Esteri

Covid, la nuova variante sudafricana fa paura: “Mutazioni orribili”

La nuova variante del Covid scoperta in Sudafrica fa paura. Israele ha già cancellato tutti i voli aerei da e per il Paese sudafricano. Mentre la Gran Bretagna ha addirittura interrotto i collegamenti, non solo con il Sudafrica, ma anche con Namibia, Lesotho, Eswatini, Zimbabwe e Botswana. Al momento gli scienziati non possono affermare con certezza che la variante denominata B.1.1.529 riesca a superare la barriera rappresentata dai vaccini. Ma il timore è proprio quello. Ed è allarme.

La variante sudafricana fa paura

“Appena osservato un cluster piccolo di variante dal Sudafrica con un profilo di mutazioni veramente orribile”. Così scrive su Twitter Thomas Peacock, virologo dell’Imperial College di Londra che, per primo, decide di rompere gli indugi sulla nuova variante del Covid. Al momento sarebbero poche decine i casi riscontrati tra Sudafrica, Botswana e Hong Kong, dove una persona tornata proprio dal Sudafrica è risultata poi positiva a questa variante.

Di fronte a questa situazione considerata preoccupante, l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha immediatamente convocato una riunione in cui verrà valutata attentamente la situazione e, probabilmente, verrà assegnata una lettera dell’alfabeto greco alla variante sudafricana. “I vaccini potrebbero essere meno efficaci”, dichiara senza mezzi termini il ministro della Salute britannico Sajid Javid.

“È abbastanza preoccupante”, conferma anche l’italiano Alessandro Carabelli, direttore di uno dei gruppi di ricerca del consorzio inglese Cog-Uk che si occupa di monitorare le varianti. “Ha 32 mutazioni sulla proteina spike, che sono un numero molto grande e si sono accumulate in un tempo rapidissimo”, spiega Carabelli. “Ha sia le mutazioni che rendono il virus più contagioso, sia quelle che potrebbero confondere gli anticorpi”, prosegue poi dando questa brutta notizia. “Sappiamo che i punti che i nostri anticorpi usano per riconoscere la spike sono localizzati in quattro regioni. B.1.1.529 ha mutazioni in tutte e quattro queste regioni”, conclude preoccupato.

Potrebbe interessarti anche: Covid, variante Delta al 16,8%. Locatelli: “Zone rosse? Riflessione da fare”