Esteri

Greta Thunberg: “Pronta a passare il megafono ad altri”

Sono circa quattro anni che Greta Thunberg è divenuta per molti il simbolo della lotta delle giovani generazioni contro i cambiamenti climatici provocati molto probabilmente dall’azione dell’uomo. Greta aveva 15 anni quando lanciò il suo personalissimo ‘Sciopero scolastico per il clima’, finendo poi per diventare un esempio per milioni di persone in tutto il mondo. Ma ora arriva un colpo di scena inaspettato. E ad annunciarlo è la stessa ragazza svedese, oggi 19enne.

Greta Thunberg

“Dovremmo anche ascoltare i resoconti e le esperienze delle persone più colpite dalla crisi climatica. È ora di consegnare il megafono a coloro che hanno davvero storie da raccontare”, dichiara senza mezzi termini Greta Thunberg all’agenzia di stampa svedese TT. Insomma, la nota attivista si dice pronta a passare la mano a qualcuno che sia più combattivo di lei.

Insomma, secondo Greta Thunberg, che per anni ha esortato tutti ad “ascoltare la scienza”, adesso il pianeta terra ha bisogno di “nuove prospettive. Quindi diventa ancora più ipocrita quando le persone in Svezia, ad esempio, dicono che abbiamo tempo per adattarci e non dobbiamo temere ciò che accadrà in futuro”, sottolinea la ragazza dalle cui parole emerge anche una punta di sconforto per come stanno andando le cose.

Greta Thunberg inoltre, come aveva già annunciato, non parteciperà ai lavori della Cop27 sul clima che si aprono oggi, lunedì 7 novembre, a Sharm el-Sheik in Egitto. Anzi, ha definito con indignazione questa riunione un “forum per il greenwashing”. Comunque sia, la ragazza non ha ancora deciso che cosa farà alla fine dell’ultimo anno di liceo che sta frequentando. “Vedremo. – taglia corto – Se dovessi scegliere oggi, sceglierei di continuare i miei studi. Preferibilmente qualcosa che ha a che fare con problemi sociali”, conclude.

Potrebbe interessarti anche: Greta Thunberg: “Questione ecologica scomparsa dal dibattito mondiale”

Torna su