Lavoro

L’assistente alla poltrona. Quali sono i requisiti per trovare lavoro

L’assistente alla poltrona lavora in uno studio dentistico, supportando lo specialista e il resto del personale nell’esercizio delle attività di routine. Questi professionisti svolgono compiti generali di rassettamento per garantire che le aree di lavoro siano pulite e pronte a ricevere i pazienti e pertanto si occupano della preparazione della sala di trattamento, degli strumenti e dei vassoi. Anche la sterilizzazione e la disinfezione di quanto utilizzato per gli interventi fa parte di questo lavoro. L’assistente di studio odontoiatrico riceve i pazienti, raccoglie informazioni su di loro per l’anamnesi che individui eventuali allergie, oltre che rassicurarli ed illustrargli i vari protocolli attuati dallo studio dentistico in questione.  

Quali sono nel dettaglio le funzioni che svolge l’assistente alla poltrona? Gli assistenti di studio odontoiatrico in genere effettueranno operazioni che comprenderanno tutti gli aspetti aziendali relativi alla gestione di uno studio dentistico. Alcuni dei compiti dell’assistente dello studio dentistico possono includere l’accoglienza dei pazienti, la pianificazione e la conferma degli appuntamenti, la gestione dei loro file, l’invio di fatture, la ricezione di pagamenti e l’ordine di forniture per l’ufficio e di materiali dentali. Con la formazione sul posto di lavoro, possono anche aiutare nelle mansioni operative come: (aggiungere i due punti) la preparazione dei pazienti per il trattamento, la raccolta dei dati, (aggiungere la virgola) l’anamnesi per la stesura delle cartelle cliniche, la sterilizzazione degli strumenti e la preparazione dei vassoi con gli strumenti per le procedure dentali. Con i programmi di certificazione online flessibili oggi è molto più semplice prepararsi per una carriera come assistente alla poltrona qualificato. 

Come diventare un assistente di studio odontoiatrico? Ci sono diversi percorsi possibili per professionalizzare persone a questo mestiere. Alla base c’è sempre la pratica in uno studio dentistico, il contatto con il paziente, la capacità comunicativa e organizzativa che è fondamento di questo lavoro. La pratica deve essere affiancata da un percorso teorico che riesca a donare al futuro ASO anche una infarinatura degli elementi costitutivi del mestiere. Molto spesso è consigliabile anche un corso di formazione online per assistente alla poltrona, questo permette di conciliare le esigenze di pratica sul campo e di istruzione comodamente da casa, nei tempi gestiti dall’utente. 

Bisogna avere per forza una certificazione per svolgere questo lavoro? Sì, la certificazione ASO è obbligatoria. Oltre al valore formativo dell’istruzione nel rapporto con i pazienti e nella pratica di svolgimento delle mansioni connesse con questo ruolo, alcuni datori di lavoro possono richiederne il possesso pregresso se stanno cercando di riempire una posizione di assistenza dentale. Avere questo tipo di credenziali è vantaggioso perché si aggiunge competenza attestata e quindi valore alla propria professionalità e al datore di lavoro.  

In cosa consistono questi corsi di formazione? I programmi di certificazione per assistenti di studio odontoiatrico si concentrano sulla fornitura delle conoscenze e delle competenze necessarie per svolgere al meglio questo ruolo. Gli allievi vengono introdotti in maniera conoscitiva alle procedure di laboratorio di base, ai servizi di supporto clinico e alle mansioni degli uffici aziendali. I programmi di certificazione offrono una vasta esperienza educativa che include lezioni teoriche che consentono agli studenti di diventare competenti in tutte le funzioni di assistenza dentale. Gli studenti possono seguire lezioni su argomenti quali: fondamenti e terminologia dentale e anatomia orale, essendo a conoscenza dei termini tecnici sarà più semplice entrare in sintonia con l’odontoiatra che affiancheranno; materiali e strumenti dentali, conoscenza necessaria sia per effettuare gli ordini per le forniture sia in fase operativa per le operazioni della loro pulizia e sterilizzazione; radiologia e farmacologia orale; principi di assistenza alla poltrona; gestione dello studio dentistico