Cronaca

L’attrice di Hollywood Anne Heche in coma, la famiglia: “Non sopravvivrà”

Anne Heche è morta cerebralmente “non sopravvivrà al coma cui è stata indotta”. Queste le strazianti parole riportate in una nota dalla famiglia della star di Hollywood. “Ha riportato una grave lesione cerebrale anossica e viene tenuta in vita dalle macchine perché è stata a lungo una sua scelta donare i suoi organi e si cerca di determinare se alcuni sono recuperabili”.

Il comunicato si chiude con un ringraziamento all’operato del personale sanitario: ” grazie al personale dedicato e le meravigliose infermiere che si sono prese cura di Anne al Grossman Burn Center del West Hills Hospital di Los Angeles”.

“Anne aveva un cuore enorme e ha toccato tutti quelli che ha incontrato con il suo spirito generoso più che il suo straordinario talento, ha visto diffondere gentilezza e gioia come il lavoro della sua vita. Sarà ricordata per la sua coraggiosa onestà e ci mancherà moltissimo”.

La scorsa settimana l’attrice 53enne era stata salvata in fin di vita dalla sua auto in fiamme dopo un terribile schianto su una palazzina di Los Angeles, che ha subito gravi danni strutturali per l’evidente assenza di segni di frenata.

Sono stati rilevati segni di presenza di narcotici, ma prossime analisi dovranno stabilire con precisione di cosa si tratta.

Nel 2006 lei e la sua famiglia avevano subito il lutto della sorella, Susan, morta per un tumore al cervello.

L’attrice ha avuto una lunga carriera e partecipato a film indipendenti che hanno inciso molto nell’immaginario collettivo. Tre su tutti: “Donnie Brasco”, “So cos’hai fatto” e “Sesso e potere”.

Torna su