People

Lavazza, maxi donazione da 10 milioni di euro per l’emergenza coronavirus

Un grandissimo applauso e grandissimo grazie a una delle eccellenze italiane: il Gruppo Lavazza, il quale interviene a supporto dell’emergenza sanitaria che ha colpito il Paese, stanziando dieci milioni di euro a progetti di sostegno a sanità, scuola e fasce deboli della Regione Piemonte. Un “segnale positivo e di impegno concreto – spiega l’azienda – nella convinzione che con il contributo congiunto e immediato di tutti si possa uscire dall’emergenza e consentire all’Italia di ripartire”. Di questi dieci milioni, sei saranno destinati alla raccolta fondi #IOCISONO Regione Piemonte-Sostegno emergenza Coronavirus, per l’acquisto di quanto necessario a sostenere le strutture sanitarie e il personale in prima linea ad affrontare questa situazione.

Come racconte Repubblica, altri 3 milioni di euro verranno devoluti alla Fondazione La Stampa-Specchio dei tempi per dotare gli ospedali di nuove apparecchiature e di materiale sanitario per le terapie intensive e i pronto soccorso, nonché di un’avanzatissima apparecchiatura in grado di velocizzare i test per l’ospedale Amedeo di Savoia di Torino, per fornire kit igienizzanti gratuiti alle scuole torinesi che ne fanno richiesta e per portare agli anziani in difficoltà fisiche ed economiche generi di prima necessità. Un milione di euro verrà infine destinato a favore di una pluralità di enti e associazioni attive sul territorio piemontese, a sostegno delle fasce più deboli e disagiate della popolazione.

“#Lavazza è da sempre molto attenta alla nostra comunità: la generosissima donazione di oggi rappresenta una conferma di cui ringrazio, a nome mio e della Città, e uno sprone per chiunque possa donare a fare la sua parte”. Lo scrive su Twitter la sindaca di Torino, Chiara Appendino. “La scelta del gruppo Lavazza di destinare importanti risorse, sotto forma di donazione, alla sanità pubblica della regione Piemonte costituisce un esempio da sottolineare e da enfatizzare. Un grande sforzo di solidarietà e di comunità che vogliamo ringraziare ed apprezzare, e che va ben oltre il già significativo valore economico per descrivere quel percorso di senso civico e di responsabilità collettiva che sarà alla base della vittoria contro il coronavirus”. Lo dichiarano in una nota i deputati Pd Enrico Borghi e Franco Vazio.

“La donazione generosa della Lavazza alla Regione Piemonte e alle realtà impegnate nel contrasto al Coronavirus è la migliore testimonianza di quello spirito di solidarietà che appartiene da sempre alla società piemontese. Con i 10 milioni donati dall’impresa si darà sollievo anche alle persone anziane e a quanti vengono a trovarsi in gravi difficoltà economiche”. Così i parlamentari azzurri piemontesi Osvaldo Napoli e Daniela Ruffino.

 

Ti potrebbe interessare anche: Salvini a passeggio come niente fosse: il pessimo esempio di un pessimo leader