apprezzamento-dipendenti-lavoro

Lavoro, come farsi apprezzare dai dipendenti: consigli utili

Un’azienda produttiva spesso si base anche su un rapporto interno di grande fiducia, dove dipendenti e responsabili lavorano in modo sinergico e in sintonia, cercando di raggiungere l’obiettivo comune con spirito positivo. La leadership del boss è sicuramente una qualità essenziale per trainare una società o un singolo dipartimento ma un buon team di lavoro, che apprezza le direttive di chi sta al comando e che si sente preso in considerazione sempre contribuisce affinché il clima professionale sia sereno e disteso. Un bravo responsabile dunque deve sapere sempre come porsi nei confronti dei suoi collaboratori e utilizzare alcuni atteggiamenti che possano indurre i dipendenti a capire di essere una parte importante dell’azienda. Si tratta di piccoli accorgimenti che nel lungo periodo risultano essere molto importanti e fondamentali per raggiungere gli obiettivi comuni. Le capacità di un buon leader si misurano anche nel modo in cui sa approcciarsi ai suoi dipendenti. Proprio per questo abbiamo deciso di concentrarci su questo argomento e dedicare un po’ di spazio a sviluppare questa tematica: un capo apprezzato non deve essere un amico ma deve saper instaurare un rapporto professionale che vada al di là del semplice saluto. In questo modo anche i dipendenti si sentiranno apprezzati e sapranno rivolgersi in modo positivo e propositivo in ogni situazione, dando un grande beneficio all’azienda. Ecco alcuni consigli utili su come farsi apprezzare dai dipendenti sul posto di lavoro.

Coinvolgimento e capacità di ascolto: come creare un buon rapporto con i dipendenti

Anche se esistono delle gerarchie, tutti lavorate per la stessa azienda e l’obiettivo è quello di valorizzarla e massimizzare i profitti e la produttività. Coinvolgere i dipendenti nelle attività rendendendoli il più possibile parte integrante di quello che si sta portando avanti li farà sentire ancora più legati all’azienda: creare un sentimento di coinvolgimento e affiliazione spingerà i collaboratori a voler raggiungere un determinato obiettivo perché spinti da un sentimento quasi personale. Fondamentale poi è dimostrarsi aperti ad ogni tipo di contributo e capaci ad ascoltare: un leader che non ascolta i suoi dipendenti dimostra di porsi su un piano inarrivabile e crea inevitabilmente un muro. Investite un po’ del vostro tempo per stare con i dipendenti, ascoltate le loro idee, i loro pensieri ed eventualmente accogliete anche le loro problematiche. Questo li legherà maggiormente a voi e creerà un’atteggiamento di fiducia reciproca. Dimostrarvi “umani” agli occhi dei vostri subalterni gli consentirà di guardarvi con un occhio diverso.

fintech-italia-startupAttenzione ai dettagli: mostratevi sempre preparati e cercate di conoscere chi collabora con voi

L’attenzione ai dettagli è fondamentale sul lavoro. Anche se siete manager non per questo dovete mostrare meno attenzione alle piccole cose: dimostrare una capacità di saper notare tutto attorno a voi accrescerà la stima dei vostri collaboratori. Tra i dettagli che potete notare ci sono anche piccoli particolari personali: conoscere chi vi sta accanto e chi lavora con voi ogni giorno trasmette interesse che molto spesso viene apprezzato. Dimostrare interesse è un modo per valorizzare dal punto di vista umano una risorsa. Si tratta di piccoli accorgimenti che possono essere molto utili per farvi apprezzare dai vostri dipendenti.

Leggi anche: Leadership: 5 cose che non dovresti mai dire ai tuoi dipendenti

CONDIVIDI
Gianluca Sepe
Giornalista pubblicista classe 1991. Laureato in Sviluppo e Cooperazione Internazionale, inizia a scrivere per passione per poi trasformarla nel suo lavoro. Con la penna o con la tastiera, è sempre pronto a raccontare il mondo digitale che cambia intorno a noi. Terribilmente malato per lo sport.