Lavoro

Lavoro, quali sono i corsi di laurea più efficaci per trovare occupazione

Al giorno d’oggi scegliere il percorso di studi diventa sempre più importante visto che dalle nostre preferenze potrebbe dipendere anche la percentuale con la quale troveremo in futuro un’occupazione. Lauree e mondo del lavoro sono senza dubbio strettamente collegate anche se non sempre è facile fare scelte dettate dalla necessità di trovare un’occupazione in futuro, magari passando sopra a quelle che sono le nostre passioni o le nostre inclinazioni. Quel che è certo è che esistono alcune lauree che sono più efficaci per trovare occupazione rispetto ad altre, così come testimoniano anche alcune rilevazioni effettuate nel corso degli ultimi anni. Di seguito vi daremo una panoramica di quelli che sono i corsi di laurea che risultano essere migliori e più efficaci per trovare facilmente un lavoro.

lavoro remoto offerte aziendeLaureati e lavoro: le percentuali fanno ben sperare

Le percentuali degli occupati in possesso di un titolo di studio sono molto confortanti e mostrano come una laurea possa facilmente spingere la nostra carriera nel mondo del lavoro. L’84% dei laureati infatti, a cinque anni dal conseguimento del titolo di studio, già lavorano e di questi quasi la metà ha già firmato un contratto a tempo indeterminato. Da registrare poi anche una buona percentuale di chi ha un lavoro autonomo. A mostrarci questi dati il XIX Rapporto AlmaLaurea sulla Condizione occupazionale dei laureati che conferma come lo studio e il conseguimento di una laurea siano un investimento importante per il nostro futuro a medio lungo termine. Fondamentale però è fare la scelta giusta in fase di selezione del corso di laurea, compatibilmente con le proprie inclinazioni: le percentuali che vi abbiamo illustrato in precedenza infatti si riferiscono ad un’analisi ma ora entreremo maggiormente nel dettaglio per analizzare quali sono i corsi di laurea più performanti ed efficaci nel mondo del lavoro.

Corsi di laurea: ecco i più efficaci per trovare lavoro

Cominciamo la nostra analisi con le professioni sanitarie e ingegneristiche. Questi corsi di laurea si mostrano più efficaci degli altri, con tassi occupazionali superiori al 90%. Percentuali dunque che fanno brillare gli occhi anche se è bene sottolineare anche l’altra faccia della moneta, vale a dire le difficoltà che spesso si incontrano sia nell’acceso ai corsi a numero chiuso che durante tutto il percorso di studi. I dati però parlano chiaro e a testimonianza di questi contribuiscono anche i dati relativi al guadagno medio che queste professioni permettono: i laureati in medicina oppure in ingegneria ad esempio, possono contare su retribuzioni che sfiorano in alcuni casi anche i 1.800 euro. Leggermente più in basso si attestano le lauree in ambito economico-statistico che si attestano sull’89%, seguiti dai percorsi di studi di tipo scientifico, chimico e di architettura. Al di sotto del tasso di occupazione medio invece si trovano alcune lauree di ambito umanistico come ad esempio quelle importante per una preparazione all’insegnamento, oppure quelle di carattere giuridico o psicologico e letterario. Abbiamo provato a darvi un quadro abbastanza articolato di quali corsi di laurea risultano essere più efficaci per trovare un lavoro ma ovviamente si tratta di dati statistici che le capacità del singolo possono essere in grado di sovvertire e non costituiscono una regola scientifica per la scelta del proprio percorso di studi.
Leggi anche: 5 lavori che non conosceranno crisi nei prossimi 5 anni