Mass Media

Mattei fa infuriare Parenzo: “Draghi lavora per Goldman Sachs, si dimetta”

Il professor Ugo Mattei lancia accuse gravissime nei confronti di Mario Draghi. Le sue parole fanno però perdere la pazienza al giornalista David Parenzo che lo critica duramente. Succede tutto durante l’ultima puntata di Dimartedì, il talk show di La7 condotto da Giovanni Floris.

Ugo Mattei e David Parenzo

Ugo Mattei si dice assolutamente insoddisfatto del piano delle riaperture che il governo Draghi dovrebbe comunicare a breve. “L’Italia è l’unico Paese al mondo che in questo momento mantiene questa infamia di tenere tutto quanto chiuso e di tenere un pezzo così importante della popolazione esclusa da tutti i processi sociali. – attacca a testa bassa il giurista – Secondo me Draghi dovrebbe dimettersi e chiedere scusa agli italiani. Questo governo dovrebbe dichiarare bancarotta e portare i libri in tribunale. Cosa che stanno facendo purtroppo tante piccole e medie imprese in un disegno scellerato che ha come scopo quello di vendere l’Italia al miglior offerente internazionale. Purtroppo non si tratta di errori, ma di operazioni che vengono fatte artatamente, al fine di rendere il Paese sempre più debole e facile da comprare per quegli interessi per i quali lavora Draghi. Che sono sostanzialmente Goldman Sachs e il grande asse finanziario angloamericano”, conclude.

Parenzo replica premettendo che bisogna essere “prudenti” con l’abolizione delle restrizioni e del green pass. “Il governo dice di cercare di vedere i dati, ma non soltanto quelli dell’epidemia. Anche quelli che stanno analizzando le agenzie regolatorie su quello che succede in giro per il mondo. Quindi non commettiamo l’errore del passato riaprendo tutto indistintamente. Perché è vero che ora la pandemia è sotto controllo e lo è grazie ai vaccini”, sottolinea il giornalista.

“Adesso rimane solo il professor Mattei che è come gli ultimi giapponesi a spiegarci che il green pass non funziona. – attacca David Parenzo – Troverà una nuova collocazione, siamo in un crescendo continuo, al complotto globale, alle banche, troveranno sempre qualcosa. Il dato di fatto è che, grazie a vaccini e green pass, questo studio bellissimo è tornato a popolarsi con delle persone che tengono rigorosamente la mascherina. Ci darà fastidio a tutti quando andiamo dietro le quinte, però intanto siamo qua. Vivi a poter discutere. Il professore va in tv, mentre nella Russia di Putin probabilmente sarebbe in un carcere. E per fortuna invece è qui a dire che Draghi fa gli interessi delle banche”, conclude.

Potrebbe interessarti anche: Myrta Merlino indignata con Ugo Mattei: “Draghi e Mattarella come la P2?”

Torna su