Interni

“Le bugie del governo cinese hanno portato in Italia la coppia affetta da coronavirus”

Ci sarebbe l’oscurantismo del governo cinese, che nonostante avesse informato l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) dell’esistenza del coronavirus già il 31 dicembre continuava a tenere all’oscuro i cittadini, dietro i recenti casi registrati in Europa, tra i quali anche i due affetti dalla malattia ricoverati in Italia, allo Spallanzani di Roma. A rivelarlo è il New York Times sulla base di testimonianze locali e fughe di notizie che confermano la cappa di silenzio costruita a tavolino dai vertici del Paese: le conseguenze sarebbero state ovviamente terribili sulla popolazione mondiale.

Zhou Xianwang, sindaco di Wuhan, ha raccontato ad esempio di non essere stato autorizzato a parlare pubblicamente del coronavirus fino a gennaio inoltrato, pochi giorni prima della messa in quarantena dell’epicentro del micidiale virus. Secondo le stime del primo sindaco, in quel frangente la gente è entrata e uscita da Wuhan senza precauzione alcuna, e 5 milioni di persone sono già scappate. Secondo la testata, la strategia del governo avrebbe finito per causare gravi problemi durante la fase iniziale dell’epidemia, come l’incapacità degli ospedali di far fronte all’emergenza.
strutture mancavano i kit di depistaggio, le maschere e altri indumenti di protezione. L’indagine del New York Times addossa le responsabilità della terribile bugia sul coronavirus al regime autoritario del presidente Xi Jinping, che ha “ulteriormente e sistematicamente sventrato istituzioni quali giornalismo, social media, organizzazioni non governative e altre categorie in grado di fornire prove della sua responsabilità”.Una strategia simile a quella  messa in campo da Xi per insabbiare le febbre suina che dal 2018 ha portato all’abbattimento di un quarto della popolazione mondiale di maiali. Proprio per questo tanti cittadini cinesi, ignari della reale sintomatologia del virus e della sua pericolosità, non avrebbero preso le dovute precauzioni, continuando tra l’altro a viaggiare e spostarsi senza preoccuparsi dei sintomi che nel frattempo stavano riscontrando.

Trump scarica Salvini: alla reunion dei repubblicani invita solo la Meloni