vacanze hi-tech tutte le comodità

Le vacanze hi-tech e la continua evoluzione di apparecchi tecnologici

Dove vai se le vacanze hi-tech non ce l’hai?

Grazie alla tecnologia, tutti potranno avere le proprie vacanze hi-tech. Il periodo estivo è sinonimo di riposo, relax, mare, sole, sdraio: insomma il dolce far niente. E per aiutare a trascorrere del tempo senza stress vengono in soccorso i tempi moderni, con una serie di originalissime dotazioni e automatismi che aiuteranno anche i vacanzieri più pigri a riposarsi, liberandoli di tanti pensieri.

Tecnologia e turismo come si conciliano?

Ma che vuol dire vacanze hi-tech? In che cosa la tecnologia può aiutare a vivere delle vacanze più rilassanti? È presto detto. Basta immaginare di svegliarsi al mattino e avere in mente di andare a mare. Tramite un’app, si può prenotare comodamente con il proprio smartphone il posto sulla spiaggia. Si può scegliere il tipo di spiaggia in cui trascorrere la giornata di mare, in base alle recensioni, alle attrezzature presenti, alla esistenza o meno di barriere architettoniche, etc. Una volta scelta la spiaggia si può riservare l’ombrellone o la sdraio.

Leggi anche: Coll Skin, una app per proteggersi dal troppo sole

Sport d’estate ad alta tecnologia

Per tutti gli sportivi, esistono tantissimi apparecchi a vocazione tecnologica, che aiutano a vivere lo sport in maniera ancora più completa e sana. Non sono più una grande novità i braccialetti che sono l’evoluzione dei cardiofrequenzimetri, o anche gli smartwatch che permettono di tenere costantemente sotto controllo le proprie perfomance, collegandole ad app dedicate sui propri cellulare. Ma la tecnologia per lo sport coinvolge anche l’abbigliamento da sempre. E quindi anche i runner più accaniti che non vogliono rinunciare a correre sulla spiaggia, possono sfruttare le solette monouso, al posto delle scarpe da ginnastica, senza farsi male per la sabbia che scotta, magari, o i sassolini: sono una vera e propria seconda pelle che si attacca con un adesivo alla piante del piede.

Leggi anche: Valore Paese-Cammini e Percorsi: 43 immobili gratis del demanio per giovani pronti a lanciare una start up

vacanze hi-tech tutte le comodità in vacanza

Moda e tecnologia un connubio da non credersi

E la tecnologia non riguarda solo la moda per gli sportivi, con abbigliamento e accessori speciali. Sono stati effettuati studi su particolari tessuti o materiali di riciclo per creare costumi da bagno tecnici o all’ultima moda. E anche per i fashion addicted, le vacanze hi-tech sono assicurate! Sul mercato è possibile trovare un costume da bagno dotato di microchip che riesce ad impedire o quanto meno a limitare il rischio di scottature per il sole. E questa è forse una grande rivoluzione, cioè utilizzare le scoperte della tecnica e la potenzialità dei microchip anche per una questione di salute.

Leggi anche: Tu viaggi, io ti pago. La sfida dei cieli di Wow Air

Mai più scottature grazie all’hi-tech

Per questo motivo gli studi e le sperimentazioni non si fermano mai. L’innovazione ha portato all’invenzione di apparecchi che possono aiutare anche a non scottarsi al sole. Già una discreta diffusione hanno avuto i braccialetti che calcolano una serie di parametri personali quotidiani: i passi che si fanno durante la giornata, il numero approssimativo di calorie consumate, la qualità del sonno, sulla scorta dei battiti cardiaci. Ora esiste anche il braccialetto che aiuta ad evitare le ustioni dovute alla eccessiva esposizione ai raggi UV del sole. Lo fa sfruttando la misurazione della temperatura, in particolare mettendo a confronto la temperatura esterna, quella del sole, con quella interna corporea.

Leggi anche: La nuova app di SafeBag24 per volare senza perdere i bagagli

Vivere senza smartphone: impensabile

Le batterie di riserva sono quasi per tutti oramai un must necessario. Quando il cellulare si scarica e non si ha a disposizione una presa di corrente elettrica, l’unico modo è avere una batteria ulteriore o un carica batteria. Partendo da questo l’industria ha inventato una serie di prodotti che vengono utilizzati per questo scopo e possono ovviare l’assenza di corrente elettrica: si ricaricano con la luce solare. Le fonti di energia alternativa vengono cioè adattate e applicate anche a piccoli oggetti di uso quotidiano. Insomma vacanze hi-tech a portata di smartphone sempre carico!

CONDIVIDI