Interni

Travaglio insulta Crosetto ed è scontro: “Cicciobomba cannoniere”

È scontro tra Marco Travaglio e Guido Crosetto. Il direttore del Fatto Quotidiano attacca frontalmente il neo ministro della Difesa in quota Fratelli d’Italia sul tema della guerra in Ucraina. Travaglio nel suo editoriale di domenica scorsa ricorda il successo della manifestazione per la pace, tenuta a Roma il giorno precedente, alla quale hanno partecipato anche il segretario del Pd Enrico Letta (peraltro contestato, ndr) e il leader del M5S Giuseppe Conte. E invece Crosetto, attacca il giornalista, ha appena confermato l’invio del sesto pacchetto di aiuti militari a Kiev. Circostanza che spinge Travaglio a coniare un epiteto offensivo nei confronti del ministro che replica irritato su Twitter.

Marco Travaglio contro Guido Crosetto

Ad ispirare per così dire la penna di Marco Travaglio contro Guido Crosetto potrebbe essere stato proprio Giuseppe Conte. “A Crosetto dico che, visto che è stata votata una risoluzione in Parlamento, non si azzardi a decidere un nuovo invio armi senza un confronto in Parlamento”, l’ex premier avverte con queste parole il ministro della Difesa durante la manifestazione per la pace. E allora Travaglio, il giorno successivo, si inventa la definizione di “Cicciobomba cannoniere” per Crosetto.

Un insulto secondo i giornali di centrodestra come Il Tempo, Il Giornale e Libero che insorgono. Tempo poche ore e arriva la replica social di Crosetto. “Travaglio, raffinato umorista, mi chiama Cicciobomba Cannoniere, stile bullo delle elementari e parla di mie strategie. – cinguetta inviperito il ministro – Sto portando avanti risoluzioni e decreti, sull’invio di armi, che i suoi amici, Conte&C, hanno votato. Io sono un ministro della Difesa che lavora per dialogo e pace”.

Uno scontro che naturalmente divide anche i social. Da una parte, infatti, sono in molti quelli che ritengono che, finché si continueranno ad inviare armi in Ucraina, la guerra non finirà. Travaglio dunque avrebbe tutte le ragioni per prendersela con Crosetto. Dall’altra parte, però, c’è anche chi ricorda che, senza aiuti militari, il regime di Zelensky rischierebbe di crollare sotto i colpi della Russia di Putin.

Potrebbe interessarti anche: Otto e mezzo, Travaglio attacca Berlusconi: “Fuori di testa o fa finta? Entrambe le cose”

Torna su