Mass Media

Non è l’Arena, lite Telese-Santanchè: “Almirante vi prende a calci”

Ennesimo scontro nello studio di Non è l’Arena. Durante la puntata del 24 novembre del talk show condotto da Massimo Giletti, a darsele mediaticamente di santa ragione sono stavolta Daniela Santanchè e Luca Telese. La parlamentare di Fratelli d’Italia critica apertamente la scelta del governo Draghi di adottare nuove restrizioni anti Covid. Il giornalista ribatte colpo su colpo con il suo solito atteggiamento strafottente. Inevitabile che la situazione degeneri. La Santanchè esplode e Telese la deride citando persino l’ex leader del Movimento sociale italiano, Giorgio Almirante.

Lite Telese-Santanchè a Non è l’Arena

“Sono veramente basita di sentire una persona come te, che facevo libera, che ti sei ammassato il cervello con il pensiero unico. Devi avere rispetto per le persone che hanno dei dubbi. Il governo, sia quello di prima che quello attuale, cambia idea ogni tre mesi, non su basi scientifiche”, attacca durante Non è l’Arena la Santanchè che punta il dito contro le “granitiche certezze” del suo interlocutore. Ma a quel punto Telese la interrompe cominciando a ripetere ininterrottamente “quanti morti ci sono in Germania?”.

Atteggiamento provocatorio che fa innervosire la Santanchè. “Stavo finendo un concetto. Perché non ascolti. Guarda io non ho voglia di fare questo rimpallo. Esprimo il mio concetto”, sbuffa la parlamentare di Fdi. Poi, chiede polemicamente a tutti gli ospiti di Non è l’Arena come mai la durata del green pass fosse stata stabilita in 12 mesi, quando anche l’opinione pubblica era al corrente che “il vaccino durava sei mesi”. E perché lo stesso premier Draghi aveva assicurato nel luglio scorso che il green pass fosse “uno strumento di libertà che garantiva di frequentare luoghi dove non c’erano persone contagiate”?

Il battibecco sale ulteriormente di tono. “Svegliati Daniela”, la bacchetta Telese. “Svegliati intanto lo dici a tua sorella. Sei un gran maleducato. E poi ci lamentiamo della violenza sulle donne”, protesta con veemenza la Santanchè rivolgendosi a Giletti. Passano pochi minuti e l’esponente politica solidarizza con i portuali di Trieste, cacciati dal porto con gli idranti dalle forze dell’ordine. “Eravate la destra legge e ordine. Se vi vede Almirante vi prende a calci nel sedere. La Santanchè è diventata fricchettona”, la bacchetta ancora Telese scatenando l’ennesima baruffa.

Potrebbe interessarti anche: Non è l’Arena, Paragone lo chiama ‘figlio di papà’ e Bassetti lo querela