Interni

Giorgia Meloni contro Ilaria Cucchi: “Parli proprio tu di democrazia”

Nuovo scontro in Parlamento per Giorgia Meloni. Stavolta il presidente del Consiglio replica alla senatrice di Sinistra Italiana Ilaria Cucchi durante il dibattito sulla fiducia a Palazzo Madama. La Cucchi incalza il premier sul caso degli scontri tra studenti e polizia all’università La Sapienza. Ma la Meloni ritorce contro la sua accusatrice l’addebito di essere anti democratica.

Ilaria Cucchi e Giorgia Meloni

“Bisogna garantire ai nostri figli un mondo migliore, una società più giusta e a misura d’uomo. – queste le parole di Ilaria Cucchi – I nostri ragazzi sono quegli stessi studenti che ieri alla Sapienza sono stati affrontati come terroristi per il semplice fatto che essi, poveri, credevano di avere ancora il diritto di protestare, far sentire la propria voce in modo del tutto pacifico. Inaccettabili invece i modi violenti e disumani con cui sono stati trattati loro, immagini brutali che non avremmo mai voluto vedere, e davvero intollerabili, che hanno avuto come teatro un luogo per me sacro, l’università. È davvero questo, presidente, il modello di Paese che volete offrire ai nostri figli? Provo tanto dolore ma devo dire anche tanta speranza”, domanda a Giorgia Meloni.

“Io vengo dalla militanza giovanile, ho fatto e organizzato tantissime manifestazioni in vita mia, ma mai per impedire a qualcun altro di dire quel che voleva dire. – questa invece la replica della Meloni – Io mai, non l’ho mai fatto, dire quel che si vuole è un diritto, è il fondamento della democrazia. Quella di ieri alla Sapienza non aveva nulla di pacifico, l’obiettivo era evitare che ragazzi come loro dicessero la loro. Dobbiamo chiarirci su questo, democrazia è rispetto delle idee altrui. In nome di una presunta democrazia consentiamo che ci impediscano di dire la nostra?”.

“Se qualcuno della mia parte politica andasse a impedire ad altri di dire la loro, beh, io sarei la prima a condannare, io non l’ho mai fatto. – prosegue la replica della Meloni contro la Cucchi – Noi in tutta la campagna elettorale abbiamo avuto banchetti devastati, per non parlare di quel che accadeva nelle nostre sedi, e nessuno ha detto una parola. E poi a noi si viene a parlare di democrazia. Dico ai ragazzi che manifesteranno nel rispetto delle idee altrui che sarò sempre dalla loro parte. È il fondamento della democrazia. Ieri non erano manifestanti pacifici, ma manifestavano per impedire a ragazzi che non la pensano come loro di di dire come la pensano”, conclude.

Potrebbe interessarti anche: Discorso di Berlusconi al Senato:”Meloni qui perché 28 anni fa ho fondato il centrodestra”

Torna su