Mass Media

Dimartedì, Ilaria D’Amico contro Di Battista: “Parli come Berlusconi”

Alessandro Di Battista ormai è diventato ospite quasi fisso di Dimartedì. Durante l’ultima puntata del talk show di La7, condotto da Giovanni Floris, l’ex parlamentare del M5S dice nuovamente la sua sulla guerra in Ucraina, dicendosi contrario come Silvio Berlusconi all’invio di armi a Kiev. La sua dichiarazione colpisce però la giornalista Ilaria D’Amico che lo paragona al Cavaliere facendolo infuriare. Secondo la D’Amico, infatti, Di Battista parlerebbe come Berlusconi.

Alessandro Di Battista e Ilaria D’Amico

“Nonostante la narrazione, gran parte degli italiani sono contrari all’invio di armi, anche perché è contro la nostra Costituzione”, dichiara senza peli sulla lingua Alessandro Di Battista aprendo il suo intervento da Floris. “Io lo dico dal primo giorno, ora si sveglia anche Berlusconi. Quando lo lasciano libero, per sincerità senile dice quello che pensa”, così l’ex esponente pentastellato molla un colpo basso al fondatore di Forza Italia, da sempre uno dei suoi più agguerriti avversari politici.

Ma a quel punto Ilaria D’Amico non riesce più a contenersi ed interviene. “Ha trovato una ulteriore collocazione in Foza Silvio, sta dicendo esattamente le stesse cose di Berlusconi con la differenza che lui è un atlantista vero e da sempre”, afferma la giornalista lanciandosi in un rischioso paragone tra il Cavaliere e il suo interlocutore nello studio di Dimartedì.

Inevitabile la reazione piccata di Dibba. “Trovo puerile dire ‘forza Silvio’ perché dico da tre mesi le cose che oggi dice Berlusconi. – ci va giù duro Di Battista – Non è serio da parte sua, mi è capitato anche in passato di essere d’accordo con lei e non per questo dovrebbe ascrivermi al suo partito. Il fatto è che l’Europa si sta suicidando e voi continuate con una narrazione guerrafondaia”, conclude.

Torna su