Mass Media

Otto e mezzo, l’ospite russo gela lo studio: “Mandate un giornalista nel Donbass”

Polemica social contro Lilli Gruber. La conduttrice di Otto e mezzo è accusata di aver concesso troppo spazio al giornalista russo Alexey Bobrovsky, ospite dell’ultima puntata del talk show di La7. La Gruber in realtà ribatte colpo su colpo alle affermazioni del collega sul fatto che in Ucraina non sia un atto una guerra ma una “operazione speciale”. E lo bacchetta pure ricordandogli che “le regole dell’informazione sono uguali in tutto il mondo”. Ma le dichiarazioni di Bobrovsky gelano comunque il suo studio.

L’ospite russo gela lo studio di Otto e mezzo

Lilli Gruber domanda all’ospite di Otto e mezzo quali siano gli obiettivi della Russia in Ucraina stiano davvero cambiando. “Qualsiasi operazione militare può subire dei cambiamenti o dei ridimensionamenti. – spiega Bobrovsky – Ma non si parla in realtà di un’operazione sull’Ucraina. La Russia non sta utilizzando i 2/3 del suo esercito in Ucraina. – smentisce poi Lucio Caracciolo – Siamo al momento a 150mila unità. Poi c’è la Guardia nazionale russa che sono più di 100mila unità che si trovano nelle retrovie”.

“Per quanto riguarda la propaganda, oggi il Sun ha scritto che i barbari russi tengono in ostaggio la popolazione civile ucraina. Questa è propaganda. E visto che siamo colleghi vorrei proporvi di mandare un giornalista tra le forze armate ucraine e un altro nel Donbass per vedere voi con i vostri occhi cosa sta succedendo. – questa la proposta lanciata dal giornalista russo a Otto e mezzo – Perché vorrei vedere io quello che succede nei vostri studi e quello che vi fanno vedere”.

“Secondo quanto riferito dallo stato maggiore russo, al momento tutto sta procedendo secondo i piani. – spiega ancora Bobrovsky – Avremo una seconda fase che adesso avrà inizio. E per quanto riguarda tutti i nostri piani abbiamo un’operazione abbastanza veloce che sta avendo luogo. Ma su un territorio così grande, l’Ucraina è il Paese europeo più esteso geograficamente. Capite bene che in un paese del genere non è così semplice. Quindi la prima fase l’abbiamo passata. Ma è difficile capire quanto durerà ancora la guerra. Secondo i miei calcoli si parla di alcune settimane”, conclude.

Potrebbe interessarti anche: Lilli Gruber ospita giornalista russo ma è polemica: “Nessuna guerra in Ucraina”

Torna su