Cronaca

Luca e Alessio, morti insieme a New York: è giallo

Per il momento gli inquirenti non seguono la pista della morte violenta, perché non sembrerebbero esserci i segnali né i moventi.

Potrebbe trattarsi, così, di un suicidio o di un fatto accidentale, la morte a New York di Luca Nogaris e Alessio Picelli, rispettivamente 38 e 48 anni, entrambi originari di Rovigo, trovati morti nell’appartamento statunitense nel quale si trovavano per lavoro.

I due erano un imprenditore e un artigiano nel settore immobiliare. La notizia della morte è stata data questa mattina dal Consolato italiano ai carabinieri di Rovigo.

Torna su