Senza categoria

Ucraina, Zelensky: “Ogni metro di terra ucraina coperto di sangue”

Nuovo drammatico videomesaggio di Volodymyr Zelensky. Il presidente ucraino si rivolge nuovamente ai suoi connazionali per aggiornarli della situazione sul campo di battaglia del Donbass. Secondo Zelensky nella città di Severodonetsk i soldati russi e quelli ucraini stanno combattendo metro per metro. E aggiunge che ormai ogni metro dell’Ucraina, non solo della regione del Donbass, è “coperto di sangue”.

Il presidente dell’Ucraina Zelensky

Zelensky annuncia dunque che, nella città di Severodonetsk, l’esercito ucraino e quello russo stanno combattendo ‘”letteralmente per ogni metro”. La città si trova in una regione, quella del Luhansk, che è “coperta di sangue”, sottolinea il presidente ucraino aggiungendo che “nonostante tutto, continuiamo a tenere le posizioni. E ogni metro di terra ucraina è coperto di sangue, ma non solo il nostro, anche quello dell’occupante”.

Insomma, secondo quanto riferisce Zelensky, a Severodonetsk i combattimenti sarebbero “molto feroci”. E, secondo le informazioni in suo possesso, i russi starebbero impiegando soldati poco addestrati che starebbero facendo la fine di “carne da macello”. Intanto lo Stato maggiore di Kiev scrive sulla sua pagina Facebook che “i russi, con il supporto dell’artiglieria, hanno preso d’assalto Severodonetsk e hanno spinto le nostre unità fuori dal centro della città. Il nemico ha anche sparato con l’artiglieria contro le nostre posizioni nei distretti di Lysychansk, Severodonetsk e Toshkivka, e ha attaccato nelle direzioni di Volyn, Polissya e Seversky senza risultati significativi. Gli occupanti russi hanno sparato artiglieria e mortai contro le nostre posizioni nell’area di Hrynivka, nella regione di Chernihiv”.

L’esercito di Putin a sua volta ha fatto saltare  un ponte sul fiume Siverskyi che collega la città con la vicina Lysychansk. “Se dopo un nuovo bombardamento il ponte crollerà, la città sarà davvero tagliata fuori. Non ci sarà modo di lasciare Severodonetsk a bordo di un veicolo”, lancia l’allarme il governatore in esilio di Luhansk, Sergei Haidai.

Potrebbe interessarti anche: Ucraina, Zelensky: “Battaglia brutale a Severodonetsk, si decide futuro del Donbass”

Torna su