Interni

L’ultimo saluto di Draghi, Mattarella lo ringrazia: “Eccellente lavoro”

Governo Draghi ultimo atto. Il governo guidato da Mario Draghi è in dirittura d’arrivo e sta per passare il testimone molto probabilmente a Giorgia Meloni. Ma prima di dire addio, o arrivederci, a Palazzo Chigi, il premier sarà impegnato al Consiglio europeo del 20 e 21 ottobre. Per questo lui e diversi ministri del suo governo hanno partecipato oggi al Quirinale alla colazione di lavoro che si svolge prima dell’appuntamento europeo. Evento che però il capo dello Stato ha trasformato in una occasione per rendere il suo ultimo sentito omaggio a Draghi.

Mario Draghi

Alla colazione del Quirinale, oltre al premier Mario Draghi, erano presenti i ministri Luigi Di Maio (Esteri), Luciana Lamorgese (Interno), Lorenzo Guerini (Difesa), Daniele Franco (Economia), Giancarlo Giorgetti (Sviluppo Economico), Roberto Cingolani (Transizione Ecologica), e il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri, Roberto Garofoli. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha voluto ringraziare Draghi e tutti i ministri del suo governo per “l’eccellente lavoro svolto e i lusinghieri risultati ottenuti” in questo anno e mezzo circa di esperienza governativa.

Poco prima era stato lo stesso Mario Draghi a congedarsi da Palazzo Chigi con i giornalisti. “Cosa ho imparato in 20 mesi? Troppe cose. – ha confessato il presidente del Consiglio uscente – È stata un’esperienza straordinaria di cui sono straordinariamente contento. Finisce in modo molto soddisfacente. Tutti noi abbiamo la buona coscienza del lavoro fatto”.

“Vi rivolgo un ringraziamento sentito. – ha aggiunto rivolto ai giornalisti – Voi in questi 20 mesi, tra pandemia e crisi energetica, avete svolto un servizio straordinario ai cittadini aiutandoli a seguire e comprendere ciò che avviene. Un servizio straordinario anche per la democrazia italiana. Voi, stampa libera, avete avuto dal presidente del consiglio, da me, il rispetto che si deve alla stampa libera, rispondendo alle domande nel modo più chiaro possibile”.

Potrebbe interessarti anche: Mario Draghi: Macron lo vuole segretario generale della Nato

Torna su