Cronaca

Mara è in coma in Australia, dalla Sardegna una raccolta fondi per curarla a casa

Mara Farci ha 30 anni e vive da due mesi in coma profondo in un ospedale a Melbourne.

La donna è originaria di Fluminimaggiore, piccolo comune in provincia di Carbonia-Iglesias, in Sardegna. I suoi genitori non hanno più soldi per restarle accanto in Australia, ma neanche per pagare le spese di trasporto per riportarla a casa sua.

Per Mara è scattata una gara di solidarietà, guidata dal Marco Corrias, il sindaco di Fiuminimaggiore, sul sito Eppela. L’obiettivo è raggiungere 20 mila euro per contribuire al trasporto di Mara e donarli a Paolo e Donatella, i genitori della 30enne sarda.

I medici australiani hanno dato il via libera al trasferimento all’ospedale Brotzu di Cagliari, ma viste le sue gravi condizioni deve essere accompagnata da macchinari speciali, che hanno un costo elevato.

Mara lavorava a Melbourne come ragazza alla pari in una casa dove una mattina è stata trovata riversa in stato di incoscienza. Secondo la diagnosi dei medici, la 30enne ha subito un collasso generale di tutti gli organi interni e alla famiglia non hanno dato molte speranze che possa risvegliarsi dal coma profondo in cui ormai vive da due mesi. I suoi genitori sono volati subito da lei, ma ora non hanno più il sostegno economico per poter restarle accanto.

Torna su