Interni

Matteo Salvini alla conquista di Forza Italia

La Lega di Matteo Salvini avrebbe lanciato una vera e propria opa (offerta pubblica di acquisto) su Forza Italia. A sostenere questa tesi, tra gli altri, è la giornalista Claudia Fusani. L’ex penna di Repubblica e l’Unità verga un lungo editoriale sul Riformista. Il suo scopo è quello di smascherare le vere intenzioni del leader leghista, intenzionato secondo lei a restare nel governo Draghi per smontare pezzo per pezzo il partito del Cavaliere.

Negli ultimi giorni è sotto gli occhi di tutti la svolta politica ‘moderata’ della Lega. Dopo le aspre polemiche legate all’approvazione del green pass, che sono costate al partito anche alcune defezioni, come quella dell’europarlamentare Francesca Donato, l’argomento è stato relegato in seconda fila. Meglio concentrarsi sui temi economici. Mettendo pressione al premier Draghi e agli alleati a Palazzo Chigi.

Salvini e Berlusconi

Una situazione non certo facile per la Lega. Alla quale Salvini ha cercato di reagire difendendo il Carroccio in quanto partito aperto a tutte le opinioni, anche no-vax. Ma, soprattutto, il segretario leghista si starebbe concentrando su Forza Italia. In primo luogo, Salvini insiste sulla creazione di una federazione unica del centrodestra. Una soluzione che gli permetterebbe, in teoria, di tenere a bada sia i berlusconiani che il partito di Giorgia Meloni.

Inoltre, fatto più importante, dopo aver perso la Donato, il numero uno del Carroccio è passato alla controffensiva dando il via ad una massiccia campagna acquisti. A farne le spese è stato appunto il partito di Arcore. Infatti, il presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Alessandro Fermi, il consigliere Mauro Piazza e l’ex presidente della Provincia di Lecco, Mauro Nava, hanno annunciato il loro addio a Fi per abbracciare la Lega salviniana. Uno sgarbo mal digerito dagli alleati. Che devono anche sopportare il passaggio di 30 sindaci alla Lega solo nell’ultimo mese.

Potrebbe interessarti anche: La Lega fa campagna acquisti, Forza Italia irritata: “Incomprensibile”