People

Giorgia Meloni: “Mi vaccinerò ma green pass uccide la stagione turistica”

Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, nel corso della presentazione a Napoli, all’Arenile di Bagnoli, del suo libro “Io sono Giorgia“ parla a 360 gradi dell’attualità e tocca tutti i temi caldi lanciando stoccate e rilasciando dichiarazioni, come al solito, che fanno molto discutere. La sua intervista è stata ripresa da Il Riformista. Per prima cosa, finalmente, rivela che “se avessi deciso di non vaccinarmi lo avrei già detto. Ho detto che mi vaccino, non vi preoccupate”. Poi aggiunge: “Mentre noi stiamo parlando della vaccinazione dei bambini, sulla quale mi permetto di avere dei dubbi, abbiamo più di 2 milioni di over 60 che non sono vaccinati e sono quelli che rischiano di finire nelle terapie intensive e di morire”. (Continua a leggere dopo la foto)

Poi aggiunge Meloni: “La domanda che continuo fare e sulla quale mi aspetto che mi si dia una risposta definita e ufficiale è: i vaccinati contagiano e possono essere contagiati si o no? Perché se i vaccinati non si contagiano e non sono contagiosi è una cosa, se sono contagiosi e si contagiano vuol dire che il vaccino non è efficace per fermare la circolazione del virus ma è efficace per fermare l’aggravarsi della malattia e allora diventa ancora più fondamentale vaccinare le categorie a rischio”. (Continua a leggere dopo la foto)

La leader di Fratelli d’Italia si scaglia poi, così come Matteo Salvini della Lega, contro il Green Pass francese. Dure le sue parole: “Immaginare di applicare un Green Pass come quello di Macron in Italia sarebbe un provvedimento economicida. Solo il fatto di aver aperto questo dibattito in Italia – aggiunge – ha praticamente fatto fallire la stagione turistica. Vale la pena ricordare che il green pass in Europa nasceva per favorire la circolazione delle persone, quindi il turismo. Applicarlo per poter partecipare alla vita sociale è una scelta diametralmente opposta, secondo me inutile sul piano del contrasto della pandemia. Ma in compenso drammatica sul piano economico. Confido che il governo eviti questa scelta folle”. (Continua a leggere dopo la foto)

Duro anche l’attacco al reddito di cittadinanza paragonato “al metadone per i tossicodipendenti“. E Meloni attacca: “Io sono per abolirlo. Quando chiesi al ministro dell’Economia dell’epoca che stavamo facendo per il Sud mi risposero ‘Reddito di cittadinanza’. Invece per il Sud servono le infrastrutture. Il reddito è fatto male, è una legge cretina”.

Ti potrebbe interessare anche: Salvini: “Green pass? Una caz***a pazzesca. E il vaccino ai giovani non serve”