Interni

Michetti alla radio: “Hitler al potere con legge democratica”

Enrico Michetti è costretto a ribadirlo nuovamente: “Io sono antifascista. Non lo dirò più. Ho avuto una sola tessera, quella della Democrazia cristiana, che rispetto agli altri partiti è sempre stata dalla parte della libertà”. Così il candidato sindaco di Roma per il centrodestra si difende dalle accuse di strizzare l’occhio all’estrema destra. Ma le sue ‘lezioni’ di storia alla radio su Hitler e nazismo fanno discutere.

Enrico Michetti

I vecchi interventi di Enrico Michetti a Radio Radio stanno facendo il giro del web negli ultimi giorni. “Hitler ascende al potere attraverso una legge democratica. Hitler non viola…non è che prende d’assalto le istituzioni. Arriva al potere perché il presidente gli conferisce l’incarico di cancelliere, ritenendolo l’uomo giusto per risolvere i problemi strazianti della Germania”. Così il candidato sindaco parlava dell’ascesa al potere del fondatore del nazismo.

“Quando Hitler arriva in Austria, l’Austria chiede un plebiscito – sosteneva Michetti parlando dell’Anschluss – E a quel plebiscito aderiscono il 99,7% degli austriaci. Erano contenti”. E ancora, “voi sapete cosa diceva Hitler sulle armi? Diceva che sono una cosa che va totalmente tolta al cittadino. Ma anche l’Unione sovietica diceva questo. Il cittadino non può possedere le armi”. Interpretazione storica quantomeno discutibile.

AVVOCATO ENRICO MICHETTI PRESIDENTE FONDAZIONE GAZZETA AMMINISTRATIVA

Ma Michetti tira dritto per la sua strada. “L’errore più folle che possiamo commettere è forse quello di lasciare che le razze da noi soggiogate, oppresse, posseggano le armi”, cita ancora Hitler invitando a “leggerlo bene”. E poi, “Quando i rappresentanti del popolo non contano più niente, vuol dire che c’è un’oligarchia che sta governando. E quando questa oligarchia serra i ranghi non serve più neanche quella. Serve un uomo forte. Quando la situazione degenera, entra nel caos, serve un uomo forte che rimetta in ordine il Paese”.

Potrebbe interessarti anche: Michetti replica alla Gruber: “Vergognose falsità”