milano-digital-week-iulm

Milano digital week: open lecturer Intelligenza Artificiale e data management il 15 marzo allo IULM

Risulta sempre più facile incappare nel termine “Big Data”, quando si parla di internet, intelligenza artificiale, ma anche di politica e persino di esplorazione spaziale. “Big data” indica la grande capacità, concessa dalla tecnologia attuale, di raccogliere informazioni. A dispetto del nome, la vera rivoluzione non sta solo nella quantità di dati, ma nella capacità di analizzarli. Difficile definirli un settore dato che sono una risorsa applicabile praticamente ovunque, consentendo di analizzare il presente per migliorare i processi, ridurre gli sprechi e predire il futuro.  

In un contesto in cui la gestione dei Big Data diviene un’opportunità che è sempre più importante cogliere, è fondamentale comprendere come i processi di business possano essere modificati e arricchiti attraverso l’utilizzo dei processi e delle tecnologie di Data Management e delle applicazioni di Analytics in ambito aziendale.

Il 15 marzo, in occasione della Milano Digital Week, l’Università IULM ospita alcuni esperti affermati nel campo del digitale tra i quali Alessio Semoli (PranaVentures) e Guido Di Fraia (Direttore dell’Executive Master IULM in Data Management & Business Analytics), che si alterneranno in una open lecturer per discutere e affrontare le nuove frontiere poste dall’Intelligenza Artificiale, del cognitive computing e del data management, portando le proprie esperienze professionali.

Saranno presenti Anna Testa (Product Sales Specialist Digitization di Cisco) , Enrico Quaroni (Managing Director Italia di Sizmek), Davide La Spina (founder e CEO di Wolfway), Michele Papaleo (Digital Marketing Manager Indigo AI) che esporranno alcune soluzioni e sistemi in grado di abilitare processi data driven, applicandoli alle attività di comunicazione e marketing digitale.

milano-digital-week-iulm

Guarda il video: Alessio Semoli: la Digital Analytics

Big data Analytics

Impostare un progetto di analisi e gestione dei Big Data nella propria azienda significa affrontare molteplici aspetti, non ci si può naturalmente limitare a quelli tecnologici, è necessario valutare le esigenze di business a cui si vuole rispondere e porsi obiettivi precisi, coinvolgendo numerose competenze. Definire e implementare una strategia di Big Data Analytics significa, infatti, avere la possibilità di trarre preziose informazioni per fare innovazione, basti pensare al Digital Analysis Marketing, ma bisogna saper partire con il piede giusto per trarre benefici che l’analisi Big Data può dare.

Leggi anche: Professioni in ascesa: specialisti di intelligenze artificiali

Agenda

14:30 – Saluti di benvenuto

14:40 – Alessio Semoli : Artificial Intelligence – Unlock the possibilities

15:10 – Anna Testa : L’utilizzo dei BigData come nuova strategia

15:40 – Michele Papaleo : Chatbot & AI

16:00 – Enrico Quaroni : Come il mercato dell’Advertising si evolve

16:30 – Davide La Spina: Emotion Intelligence

17:00 – Tavolo rotonda conclusiva : Guido Di Fraia e tutti i relatori

17:30 – Conclusione dei lavori

Leggi anche: Professioni in ascesa: il Data Analyst, chi è e cosa fa

CONDIVIDI
Valentina Samà
Progettare, creare e stupire è la sua passione. Dopo il diploma di Grafico Pubblicitario e varie esperienze in Digital Marketing and Social Media Marketing, diventa content editor in Business.it. Ama l'arte e il disegno e scrivere sarà la sua nuova sfida.