Cronaca

Milano, modella accusa pr: “Drogata e venduta ai festini dei vip, farò tutti i nomi”

Una storia milanese spinta fino ai limiti più oscuri e tristi: lei una modella poco più che ventenne, lui un pr di 40 anni. Si incontrano nel 2021 e ne nasce una storia, inizialmente romantica secondo il racconto della ragazza. Poi via via più morboso e tossico.

Dipendenza affettiva, tossicodipendenza, “continuamente sottoposta a cocaina e benzedrine”, la ragazza è soggiogata: lui filma i loro rapporti sessuali e la minaccia di inviarli alla sua famiglia se non si “vende” ai festini che lui organizza con i vip a Milano e Porto Cervo.

“Si tratta di una persona ossessionata dal sesso. Io ero disposta a tutto. Lo assecondavo in ogni richiesta anche quando mi convinceva a compiere atti che mai avrei pensato di fare…”.


Poi, passato poco tempo: “Ha detto di avere problemi economici. Non smetteva di acquistare cocaina e ospitare feste. A Milano come a Porto Cervo. Ha cominciato a picchiarmi e minacciare di rivelare che mi drogavo. Ero sotto ricatto. Un giorno mi ha detto di aver fatto sesso con me tutta la notte, ma ero così stordita che non riuscivo a ricordare niente”.

Fino all’epilogo: “Sono riuscita a lasciarlo, a cambiare numero. Mi invia dei messaggi: ogni messaggio mi genera angoscia… I soldi dei rapporti sessuali con altri uomini, li ho sempre consegnati a lui: si tratta di 15mila euro. Ha detto che rimango di sua proprietà e che, se mi uccidesse, la sua vita acquisterebbe un senso”.

La ragazza ha avuto il coraggio di denunciare, la Procura di Milano dovrà indagare sui fatti. “Sono pronta a fare tutti i nomi”, promette lei.

Torna su