Tecnologia

Monopoly, i numeri di uno dei giochi più amati al mondo

Il Monopoly si è imposto da oltre un secolo sulle tavole di tanti nel mondo che hanno passato ore in allegria a giocarci, avranno litigato, avranno imbrogliato, ma anche scherzato e senza dubbio avranno trascorso del tempo che si porteranno per sempre nel cuore. Si parla del Monopoly uno di quei giochi che, con altissime probabilità, non manca nei migliori scaffali dedicati ai giochi da tavolo e ai passatempo in generale. Il Monopoly ha regalato tanto ai molti giocatori che ci hanno speso ore con le partite disputate e la sua lunga storia nasconde tanti segreti e curiosità che è un peccato lasciarsi perdere. Un’infografica creata sul blog Glam di Gioco Digitale ha avuto proprio questo scopo: dire tutti i retroscena e i dietro le quinte del Monopoly.

I numeri del Monopoly

Chi sa da chi è stato inventato? E quando? In quanti paesi viene venduto? Quante partite sono state giocate? Tutte chicche e dati che verranno svelati di seguito. Pronti? Si parte.

116: è l’età del Monopoly. Creato nel 1903 da una donna, Elizabeth Magie, il gioco- nato con il nome di Landlord’s Game- aveva un fine didattico, ossia difendere le teorie georgiste (di condivisione della terra in quanto appartenente a tutti gli abitanti del pianeta) e criticare quelle del “capitalismo degli affitti” (chi ha di più continuerà ad accumulare ricchezza a discapito dei più poveri).

86: gli anni passati dalla comparsa del Monopoly sul mercato. I diritti dell’idea di Magie furono acquistati dall’azienda Parker Brothers, che ne commercializzò una versione molto simile a quella conosciuta da noi oggi.

84: gli anni trascorsi dall’immissione del gioco sul mercato italiano. Era il 1935 quando il Monopoly fece la sua comparsa. Dato che all’epoca regnava il regime fascista, il gioco fu italianizzato sia nel nome che nel tabellone (toponomastica di Milano e toponimi dei Savoia).

10: gli anni passati dall’acquisizione del gioco da parte della Hasbro, con l’acquisto del gioco, la compagnia ha decretato che le “localizzazioni” del nome non sono corrette e ha modificato il nome nell’universale inglese Monopoly (quindi con la y e non più con la i).

270.000.000: il numero di copie vendute nel mondo del gioco.

300: le versioni speciali create del Monopoly. Sono state create delle versioni speciali dedicate al mondo del cinema, della musica, delle serie tv e dei giochi stessi. In commercio si trovano infatti il Monopoly del Trono di Spade o quello di Star Wars o ancora quello dedicato ai Queen.

114 e 100.000: il primo fa riferimento ai paesi in cui il Monopoly è venduto, mentre il secondo al numero di negozi che commerciano il gioco da tavolo.

47: le lingue in cui è stato tradotto il gioco da tavolo.

750.000.000: il numero stimato delle partite giocate a Monopoly in tutto il mondo.

70: i giorni della partita più lunga giocata a Monopoly.

2: i dollari necessari a comprare la prima versione del Monopoly, piuttosto popolare come prezzo, vero? Beh, era pur sempre l’inizio del 1900, il tenore di vita era leggermente più basso!