People

“Devi stare zitta!”. Frasi sessiste e attacco in diretta alla Murgia: bufera su Morelli

È bufera sullo psichiatra Raffaele Morelli. Prima delle frasi a dir poco sconcertanti sulle donne, poi un accesso battibecco in diretta con la scrittrice Michela Murgia. “Se una donna esce di casa e gli uomini non le mettono gli occhi addosso deve preoccuparsi”. Queste le parole che lo hanno gettato nell’occhio del ciclone. Ospite della trasmissione Nonstopnews di RTL 102.5, Morelli ha commentato l’aforisma della drammaturga francese François Sagan: “Un vestito non ha senso a meno che ispiri gli uomini a volertelo togliere di dosso”. Lo psichiatra ha spiegato ai conduttori in studio che quando una donna esce di casa se non si trova a sua agio con il vestito che indossa torna a casa per cambiarsi.

Lo psichiatra ha spiegato ai conduttori in studio, Fulvio Giuliani, Giusi Legrenzi e Pierluigi Diaco, che le donne quando escono di casa se indossano un vestito con cui non si sentono a proprio agio lo cambiano, cosa che un uomo non farebbe. “La donna è la signora, la regina della forma e quando mette un vestito suscita un desiderio: e guai se non fosse così”, conclude Morelli. In studio, tra lo stupore e l’incredulità, è regnato il silenzio e nessuno ha replicato alle osservazioni dello psichiatra. L’episodio ha suscitato polemiche sui social.

“Se una donna esce di casa – ha aggiunto Morelli – e gli uomini non le mettono gli occhi addosso, deve preoccuparsi, perché vuol dire che il suo femminile in qualche modo non è presente in primo piano. Puoi fare l’avvocato, il magistrato, puoi ottenere tutti i successi che vuoi ma il femminile in una donna è una base su cui si siede il processo”. Parole che – riporta anche Open – hanno fatto infuriare il mondo dei social. Uomini e donne uniti dalla stessa parte per attaccare queste dichiarazioni.

A questo punto, incalzato dalla scrittrice Michela Murgia a Radio Capital sulle sue affermazioni, lo psichiatra Morelli è scivolato di nuovo alzando i toni e dicendole: “Zitta e ascolta!”. Morelli perde dunque di nuovo il controllo di fronte a una donna che gli sta ponendo delle domande durante la diretta del Tg Zero di Radio Capital. Inoltre, per Morelli, le bambine devono giocare con le bambole per conservare la loro “radice femminile”.

 

Ti potrebbe interessare anche: Conte sbotta: intollerabili i ritardi dell’Inps. Faccia a faccia di 2 ore con Tridico