Senza categoria

Morte Piero Angela, sì al lutto nazionale

Ha ragione Enrico Mentana, sarebbe giusto che oggi fosse lutto nazionale per la morte di Piero Angela. Angela è stato un grande italiano, un grande divulgatore. È stato il papà di tutti noi. Ha rappresentato un’Italia seria, volta, rispettabile. Per questo è doveroso il lutto nazionale.

 “Provo grande dolore per la morte di Piero Angela, intellettuale raffinato, giornalista e scrittore che ha segnato in misura indimenticabile la storia della televisione in Italia, avvicinando fasce sempre più ampie di pubblico al mondo della cultura e della scienza, promuovendone la diffusione in modo autorevole e coinvolgente. Esprimo le mie condoglianze più sentite e la mia vicinanza alla sua famiglia, sottolineando che scompare un grande italiano cui la Repubblica è riconoscente”. Lo dichiara il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. 
Nell’Aprile del 2021 Mattarella conferì a Piero Angela il riconoscimento di Cavaliere di Gran Croce della Repubblica italiana. 

Torna su