Vai al contenuto

“Morti alunni e insegnanti”. Incidente choc, il bus della gita precipita nel burrone

Una gita scolastica per festeggiare il diploma si è trasformata in tragedia. Un autobus con a bordo più di 60 studenti è andato a schiantarsi contro un’auto e tre moto, finendo la corsa in un burrone e causando una strage. È successo sull’isola di Giava, in Indonesia. Almeno 11 persone hanno perso la vita, tra cui nove studenti delle scuole superiori. Le altre vittime sono un insegnante e un motociclista. Tredici i feriti gravi e 40 quelli lievi.

Secondo una prima ricostruzione sembra che il bus che trasportava la scolaresca abbia sbandato, per cause ancora da accertare, finendo contro gli altri veicoli. Avrebbe percorso a forte velocità una strada in discesa prima di finire la sua corsa contro un palo della luce e successivamente in un burrone. Nella sua indagine preliminare, il Ministero dei Trasporti indonesiano ha scoperto che l’autobus non aveva superato i controlli di idoneità alla circolazione e che il suo permesso per il trasporto di passeggeri era scaduto il 6 dicembre dello scorso anno. Tra le cause dell’incidente, segnalano i media locali, si pensa ci possa essere il malfunzionamento di un freno.

Secondo quanto reso noto dalla polizia l’incidente è avvenuto tra le città di Depok e Lembang, nella zona occidentale dell’isola. Lo scuolabus ha sterzato improvvisamente a sinistra finendo contro un’auto e colpendo tre moto. “Tra i passeggeri deceduti ci sono nove liceali e un professore”, ha spiegato il portavoce della polizia di Giava Ovest, Jules Abraham Abast.