Esteri

Israele, morto di Covid leader no-vax: protestava anche in ospedale

In Israele sta facendo molto rumore il caso della morte di uno dei più noti ed attivi ispiratori della protesta no-vax. L’uomo si chiamava Hai Shaulian. E, fino all’ultimo momento, anche quando era attaccato ad un respiratore per mancanza di ossigeno, ha continuato a spronare le persone a ribellarsi alla vaccinazione di massa. Una coerente ostinazione che però non è riuscita a salvargli la vita.

Shaulian era dunque uno dei più conosciuti organizzatori in Israele di proteste contro il vaccino anti Covid, l’uso delle mascherine e del green pass. Ma, alla fine, anche lui è stato contagiato dal coronavirus ed è morto il 13 settembre nell’ospedale della città di Holon. Ciò che colpisce è che, fino agli ultimi istanti di vita, quasi fino all’ultimo respiro, l’uomo ha continuato imperterrito ad incitare i suoi compagni a proseguire con proteste e manifestazioni.

Lui stesso, come riportano i media di Israele, nei giorni scorsi aveva postato sui social una sua fotografia che lo ritraeva in ospedale. Attaccato al ventilatore polmonare e al tubo dell’ossigenoterapia. Sotto quella immagine drammatica, Hai Shaulian aveva anche scritto un messaggio. “Cari amici, le mie condizioni sono estremamente critiche, non posso parlare o rispondere alle persone. – queste le sue drammatiche parole – Non ho ossigeno e non riesco a stabilizzarmi. Mi sono svegliato questa mattina bagnato fradicio come se qualcuno avesse lanciato diversi secchi d’acqua. Mi ci è voluta circa un’ora per capire chi sono, dove sono e cosa ci faccio qui. La mancanza di ossigeno è una cosa orribile”.

Nonostante questo, però, nello stesso messaggio il no-vax incitava a proseguire la protesta contro l’obbligo vaccinale. “Lo stato agisce con metodi coercitivi criminali contro di noi. Non arrendetevi. Il Green pass non verrà introdotto in Israele, non ha nulla a che fare con il coronavirus e non ha nulla a che fare con i vaccini, ma ha a che fare con la coercizione”, queste le sue ultime parole.

Ti potrebbe interessare anche: Salvini in Israele scatena guerra diplomatica: “Così mette a rischio nostri militari”