Esteri

Russia, convocato l’ambasciatore italiano a Mosca

L’ambasciatore italiano a Mosca, Giorgio Starace, è stato convocato dal ministero degli Esteri russo. Secondo l’agenzia di stampa Ria Novosti, il colloquio con le autorità diplomatiche russe è durato circa un’ora. Al termine, Starace è uscito dal ministero accompagnato da alcuni membri della missione diplomatica italiana. Il diplomatico italiano non ha rilasciato alcuna dichiarazione. E sono ancora ignoti i motivi della sua convocazione. Anche se il sospetto è che sia legata al blocco dell’afflusso di merci nel territorio russo di Kaliningrad imposto dalla Lituania.

Convocato l’ambasciatore italiano a Mosca

Intanto, la decisione del governo di Vilnius di imporre restrizioni sul transito delle merci verso la regione di Kaliningrad, parte della Federazione russa, rischia di aggravare la crisi già in atto a causa della guerra in Ucraina. Il presidente russo Vladimir Putin non potrebbe mai accettare infatti che un territorio che fa parte integrante della Russia, anche se non direttamente confinante, venga di fatto isolato via terra, lasciando aperto solo il transito delle imbarcazioni sul mar Baltico.

“Vorrei attirare la vostra attenzione sul fatto che non si tratta solo di consegne dalla Russia al territorio dei Paesi dell’Ue. – si lamenta la portavoce del ministero degli Esteri di Mosca, Maria Zakharova – Si tratta di consegne in transito attraverso il territorio dell’Unione europea e dirette a “varie regioni del mondo”.

“Un paese dell’Occidente, un Paese che è membro della Nato, un Paese che è membro di tutti i consessi euro-atlantici crea ulteriori difficoltà. – Zakharova punta il dito contro la Lituania – Mentre questa stessa comunità incolpa un Paese che non ha nulla a che fare con il problema della sicurezza alimentare. La Lituania dovrebbe comprendere la gravità delle conseguenze del divieto di transito ferroviario di merci importate dalle regioni russe nella regione di Kaliningrad. Devono capire le conseguenze e le conseguenze, sfortunatamente, arriveranno”, conclude la portavoce del ministro Lavrov.

Potrebbe interessarti anche: Viaggio di Salvini a Mosca: Pd presenta interrogazione a Commissione Ue

Torna su