People

La multisala che fa un regalo al bimbo sordo: il suo film preferito con i sottotitoli!

Aveva un sogno: vedere un film al cinema con i suoi personaggi preferiti. Ma questo bambino è non udente e quindi non può sentire. Qualche giorno fa, però, è accaduta una piccola magia. Nella provincia di Lecce, infatti, è arrivata una sorpresa. Il Multiplex teatro Fasano di Taviano, una multisala, ha esaudito il suo desiderio. Come? In sala è stato trasmesso appositamente per lui il film con i suoi personaggi preferiti con i sottotitoli: “I Me contro te, e la vendetta del Signor S”, campione d’incassi nel fine settimana. Un regalo per il bambino e la sua famiglia. La mamma ha lasciato una recensione sotto la pagina social della multisala che ha subito fatto il giro del web commuovendo tutti.

“Un grande grazie al direttore e tutto lo staff della multisala – ha scritto la donna – è bellissimo che tutti possano andare a vedere un film, anche le persone speciali, grazie di cuore”. A sua volta il responsabile del cinema ha ringraziato la distribuzione Warner Bros Italia che si è immediatamente prodigata per raccogliere questa richiesta e aiutare dal punto di vista tecnico lo staff. “Ci auguriamo – si legge sulla pagina del cinema – che questa esperienza possa ripetersi in futuro anche con altri bambini e persone speciali”.

“Sono stati molto felici della nostra richiesta e si sono prodigati in tutti i modi dal punto di vista tecnico, dimostrando una grande sensibilità nel voler rendere il cinema sempre più fruibile da tutti”, ha poi commentato il direttore del multisala. Un augurio affinché episodi del genere possano ripetersi in futuro per renderlo sempre più capace di abbattere qualsiasi barriera. Ed è l’auguri che ci facciamo tutti.

incentivi industria cinematografica

Questo è l’importante: che il buon esempio venga dato costantemente. A volte basta un piccolo gesto, magari fatto per la prima volta. E dopo tutti gli altri prenderanno spunto, così da rendere possibile qualcosa che fino al momento prima sembrava impossibile ai più. Bravi ai ragazzi del Multisala di Taviano, siamo certo che avrete dato così il via a una bellissima pratica che verrà ripetuta in tutta Italia.

 

Ti potrebbe interessare anche: Carabiniere salva una neonata che stava soffocando: “Ma non chiamatemi eroe”