Mass Media

Myrta Merlino infuriata con Maistrouk: “Devo chiudere il collegamento”

Accade di tutto durante l’ultima puntata de L’aria che tira. Il talk show di La7 condotto da Myrta Merlino ospita in collegamento video due giornalisti italiani, Maria Giovanna Maglie e Francesco Borgonovo, e il loro collega ucraino Vladislav Maistrouk. Quest’ultimo ad un certo punto perde la pazienza lanciando gravissime accuse contro il vicedirettore de La Verità. La conduttrice lo difende con forza, ma Maistrouk è ormai un fiume in piena. La sua foga costringe la Merlino a chiudere il collegamento con lui.

Myrta Merlino e Vladislav Maistrouk

“Quella signora lì non è una giornalista, è una propagandista. E quindi quando tu chiami i propagandisti stai mischiando tutto. Quindi tu sei una propagandista Myrta? Credo proprio di no. Sei una giornalista? Credo di si. Mi vuoi spiegare perché inviti queste persone?”, Maistrouk accusa apertamente la conduttrice de L’aria che tira. “Ma per chi fa la propaganda Maria Giovanna Maglie che la conosco da una vita?”, protesta la giornalista, visto che il collega utilizza il femminile.

“Ma non l’ho detto a Maria Giovanna, non l’ho neanche nominata”, precisa Maistrouk. “Allora ce l’hai con Borgonovo”, intuisce la conduttrice. “Con quel signore lì non voglio neanche parlare, non mi interessa la sua opinione. Lui è un propagandista putiniano seduto in Italia, non si sa finanziato da chi”, sbotta Maistrouk mentre Borgonovo prova a difendere le sue ragioni. “Guarda Myrta io sono molto inalberato perché voi continuate a parlare da due mesi del reggimento Azov come dei fantomatici neonazisti, quando davanti ai vostri occhi i russi stanno bombardando i civili e voi mettete in discussione tutto”, alza ancora il tono il giornalista ucraino.

La Merlino lo invita nuovamente a mantenere la calma, ma Maistrouk continua imperterrito nel suo sfogo interrompendola continuamente. A quel punto il microfono dell’esagitato ospite viene abbassato dalla regia. “Devi ascoltare gli altri, le discussioni si fanno ascoltando il prossimo”, lo ammonisce la conduttrice. Ma non c’è niente da fare perché ormai lui è incontenibile. “Caro Vladislav Maistrouk, non sei tu a dare la patente a chi può parlare e chi no. – perde definitivamente le staffe Myrta Merlino – Questo non è il modo di stare in televisione. Devo chiudere il collegamento perché non riesco a mandare avanti la trasmissione. Detesto mandare via gli ospiti ma non è fattibile quello che è successo adesso”.

Potrebbe interessarti anche: Scontro Cremaschi-Maistrouk: “Lei è pazzo, ha minacciato di morte un giornalista”

Torna su