Interni

Napoli solidale: costruita una sedia a rotelle per un cane paralizzato

Ancora una volta la grande generosità partenopea si fa sentire, ma questa non è solo per gli umani ma anche per gli amici a quattro zampe. Proprio a Napoli infatti, un cane con problemi motori è stato aiutato da un uomo, probabilmente del posto, che volendo rimanere anonimo ha deciso di costruirgli appositamente una sedia a rotelle personalizzata. Assembrata con vari materiali, tra cui resti di tricicli e carrozzine, la speciale sedia a rotelle è rigorosamente azzurra, colori del Calcio Napoli, e con annessa mini-bandierina attaccata nella parte posteriore. Il benefattore ha deciso di donare la sua creazione all’amico a quattro zampe che era solito scorrazzare per le strade del centro del capoluogo campano. Le immagini del quadrupede, che hanno incuriosito numerosi passanti, hanno presto fatto il giro del web.

La speciale sedia a rotelle è completamente artigianale: costruita probabilmente con pezzi assemblati di tricicli e carrozzine, sembra comunque perfettamente funzionante, tanto che il cane è stato visto scorrazzare tranquillamente tra i marciapiedi di piazza Dante e la vicina via Toledo, a ridosso dei Quartieri Spagnoli, con tanto di bandierina del Calcio Napoli in bella mostra. Una struttura facilmente removibile e non invasiva per il cane.
Di casi di animali “riabilitati” grazie all’ausilio di una protesi ce ne sono tanti. Qualche mese fa toccò ad una tartaruga di terra di cinque anni, Camilla, alla quale il medico veterinario fu costretto ad amputare una zampa dopo una brutta ferita. Diversamente dal cane di piazza Dante, questa volta il supporto è stato direttamente impiantato sull’animale. Il medico veterinario infatti decise di impiantare alla tartaruga una rotella al posto della zampa amputata, che fu poi restituita alla sua padrona perfettamente riabilitata ed in grado di scorrazzare in giardino come se niente fosse.

Ti potrebbe interessare anche: Napoli, dalla capitale della solidarietà nasce il Pane sospeso: a disposizione dei più bisognosi tutto ciò che resta invenduto a fine giornata