Interni

Nella Liguria di Toti gli anziani, bistrattati dal governatore, valgono oltre 7 miliardi

Il tweet che ha scatenato un pandemio, poi l’inevitabile marcia indietro, quando i commenti degli utenti già avevano iniziato a piovere copiosi: “Tutta colpa di un messaggio che lo vedeva parlare degli anziani, categoria particolarmente a rischio a causa del Covid, come di una fascia poco utile dal punto di vista produttivo, non fondamentali: “È un passaggio scritto in modo maldestro e mi dispiace se ha ferito qualcuno. Ma la sostanza è chiarissima. Non è piacevole chiedere sacrifici alla popolazione. Ma per il nostro presente e il nostro futuro, è più giusto adottare politiche che contengano il danno proteggendo i più fragili e più esposti, gli over 75anni che rappresentano il 90% dei morti, o impedire che vadano a scuola, all’università, a lavoro persone giovani, sane, che spesso sono asintomatici o superano senza problemi la malattia?”.

Il mio collaboratore che ha commesso l’errore in una live tweet, come me, si scusa, imparerà e migliorerà. Ma non lo farà una classe dirigente ipocrita, meschina, che la butta in gazzarra e non vuole vedere la realtà drammatica che abbiamo di fronte”. Così il presidente della Liguria Giovanni Toti, intervistato dal Corriere della Sera, ha cercato di mettere una pietra sopra alla polemica che lo ha visto coinvolto nelle scorse ore.
Nel rispondere a Toti, molti utenti hanno sottolineato come proprio la Liguria sia, in realtà, una Regione che vede nei propri anziani una preziosa risorsa, oltre che una fetta cospicua della popolazione. Qui, infatti, i pensionati over 65 sono 453 mila, di cui 223 mila sopra i 75 anni. A Genova, nel capoluogo, l’indice di vecchiaia è pari a 252,9 cittadini over 65 ogni 100 minori sotto i 15 anni. Da un punto di vista economico, parliamo di un valore di oltre 7 miliardi.Il tweet pubblicato sul profilo Twitter di Toti recitava: “Per quanto ci addolori ogni singola vittima del Covid, dobbiamo tenere conto di questo dato: solo ieri tra i 25 decessi della Liguria, 22 erano pazienti molto anziani. Persone per lo più in pensione, non indispensabili allo sforzo produttivo del Paese che vanno però tutelate”.

Conte alla Camera per il Dpcm: “Ecco le nuove misure. Opposizione ha rifiutato confronto”