Interni

Nervi tesi in famiglia Trump: Melania attacca la politica del marito

Una notizia che ha fatto salire la tensione anche all’interno della famiglia Trump, quella della positività sua e della first lady Melania. I due, d’altronde, già in passato avevano mostrato un orientamento ben diverso nei confronti dell’emergenza. La moglie del presidente, infatti, non era sembrata in linea con la sufficienza del marito, che aveva a lungo anche rifiutato di indossare la mascherina. Lei, invece, ad aprile dava consigli per evitare il contagio attraverso una serie di tweet. Proprio attraverso un cinguettio Melania ha commentato la sua positività con delle parole non casuali.

“Come hanno già fatto troppi americani quest’anno, io e il presidente siamo in quarantena a casa dopo essere risultati positivi al test per il Covid-19 – ha scritto la donna- Stiamo bene e ho posticipato tutti i prossimi impegni. Mi raccomando, state al sicuro e supereremo tutto questo insieme”. 
 La stampa americana ha già parlato di “più grave minaccia alla salute di un presidente degli Stati Uniti, anche perché l’età di Trump, 74 anni, e il suo peso (lo scorso anno il suo medico lo aveva definito tecnicamente obeso, anche se in salute) lo inseriscono nella categoria più in pericolo. La stessa Melania, a 50 anni, è a rischio di complicazioni. Per ora il medico Sean Conley scrive che “entrambi stanno bene”, e che il presidente continuerà a esercitare le sue funzioni, nonostante la possibilità riconosciutagli dalla legge di trasferire il suo potere al vice Mike Pence in caso di emergenza.Bloccati alla Casa Bianca, dove dormono in stanze separate, Donald e Melania si ritrovano ora a confrontarsi con un virus che ha colpito circa 7,2 milioni di persone negli Stati Uniti, uccidendone oltre 207 mila. A contagiarli è stata la consigliera del presidente Hope Hicks, che nei giorni scorsi era risultata positiva dopo aver viaggiato senza mascherina sull’Air Force One verso il dibattito di Cleveland e poi verso il comizio di Duluth, in Minnesota. Proprio l’assenza di precauzioni avrebbe fatto infuriare Melania, spesso indispettita dalle politiche del marito.
Cazzullo contro Conte: “Eccessiva la proroga dello stato di emergenza fino a gennaio”