Cronaca

No-vax postano di nuovo la foto di un bambino per cui erano diffidati. Sotto indagine

I no-vax tornano a pubblicare sui social la foto di un bambino di sei anni intento a ricevere il ‘Diploma di coraggio’ dopo la vaccinazione anti Covid, ma è scosso dalle lacrime.

Come l’altra volta, alla foto sono seguiti insulti ai genitori: “Criminali”, “Dovete finire malissimo”, e via dicendo.

Il padre del bambino è il chirurgo Paolo Mezzana, attivo nel sostegno alla vaccinazione anti-Covid nelle diverse fasi della pandemia, minacciato anche lui di morte, già autore della prima denuncia alla polizia postale e che ora sbotta: “Hanno rimesso la foto di mio figlio su Twitter innescando di nuovo una spirale di insulti violenti e minacce velate a me e alla mia famiglia; abbiamo denunciato di nuovo alla polizia postale ma il pm che si occupa del caso non ha fatto nulla per rimuovere il tweet e dopo 10 giorni la faccia di mio figlio, ormai ben riconoscibile, è sempre lì alla mercé di potenziali facinorosi”.

Una storia drammatica di odio e inefficacia.

Torna su