Cronaca

Non ce l’ha fatta il piccolo Ivan. L’ultimo desiderio aveva trasformato il suo paese in Disneyland

È andato via il “piccolo guerriero”, Ivan Fumarola, morto a 7 anni per un tumore, il sarcoma di Ewing, ormai al quarto stadio.

I genitori avevano voluto documentare la sua battaglia su Facebook, generando attenzione ed empatia da parte degli utenti. Scoprirono il tumore nel 2019, quando il bambino, spesso stanco, cadde dalla bicicletta. Da allora ha dovuto subire diversi cicli di chemioterapia e un trapianto di cellule staminali, fino all’epilogo che tutti avrebbero voluto rinviare il più possibile.

Lo straziante messaggio dei genitori: “Ci ritroviamo qui soli al buio perché Ivan non può vedere la luce, in silenzio perché non può sentire rumori. Non c’è medicina che possa guarirlo”.

Oggi si terranno i funerali, ma i genitori hanno voluto diffondere le foto gioiose della piccola grande festa del suo paese, Montalbano di Fasano, in provincia di Brindisi, lo scorso 3 luglio.

In quella occasione, grazie al supporto dell’associazione “La stanza di Minnie e Topolino” e un messaggio divenuto virale, tutto il paese e oltre centocinquanta persone provenienti dalla Puglia si presentarono per essere mascherati da personaggi Disney ed esaudire il desiderio di Ivan di visitare almeno una volta un parco divertimenti come Disneyland, regalandogli un momento di gioia e spensieratezza.

Torna su