Novità Microsoft: in arrivo anche Surface Laptop, la vera alternativa al MacBook

651

La strategia della casa di Redmond nella guerra ad Apple punta sempre più a sbaragliare la concorrente sul suo stesso terreno. Una delle ultime novità Microsoft, infatti, vuole conquistare direttamente i consumatori che acquistano MacBook, offrendo loro un’alternativa altrettanto valida, ma dal prezzo più accessibile. Si chiama Surface Laptop ed è un computer portatile leggero ed estremamente maneggevole. Sul mercato dal prossimo 15 giugno, è stato pensato appositamente per le esigenze degli studenti, ai quali non basta un tablet o un ibrido come Surface Pro.

novità-microsoft-surface-laptop
Immagine tratta da microsoft.com

Si presenta con uno schermo touch da 13,5 pollici Full HD – che supporta la Surface Pen – e una tastiera rivestita in esclusivo tessuto di Alcantara, lo stesso materiale utilizzato per le cover Premium per Surface Pro. Inoltre, offre una durata della batteria di 14,5 ore. Sarà disponibile con processore Intel i5 e i7 della settima generazione, così da offrire alte prestazioni.
Direttamente collegata al Surface Laptop, l’altra novità Microsoft riguarda il sistema operativo , ovvero il Windows 10 S. Quest’ultimo si presenta come molto snello e sicuro, con migliori prestazioni, anche in termini di durata della batteria. La particolarità di questa release di Windows 10 è che non permette di installare alcun software che non sia proveniente da Windows Store, il che garantisce performance migliori e diminuisce la possibilità di danni alla sicurezza.

Le altre novità Microsoft punto per punto

Una delle principali novità Microsoft previste per il prossimo autunno è il Fall Creators Update. L’arrivo è previsto a settembre e riprende il Creators Update uscito solo poche settimane fa, la cui caratteristica fondamentale è la produttività 3D. Il Fall Creators Update, a differenza del suo omonimo, punterà tutto sulla nuova interfaccia grafica. Quello che oggi è chiamato Project Neon, prenderà invece il nome di Microsoft Fluent Design System e sarà il nuovo ecosistema grafico su cui si baserà lo sviluppo futuro dei programmi e delle applicazioni per i device che utilizzeranno Windows 10. Il concept si fonda su cinque principi: light (luce), depth (profondità), motion (movimento), material e scale.

novità-microsoft-Fluent-Design-System
Immagine tratta da windowslatest.com

Sul fronte dei cloud, la novità Microsoft sarà OneDrive Files On Demand, un aggiornamento che permette di accedere a tutti i file custoditi sul proprio cloud senza la necessità di scaricarli o sprecare spazio sul proprio “magazzino” di archiviazione dati: i file potranno essere scaricati solo quando servirà davvero.

Altro importante cambiamento interesserà il Windows Store: dal prossimo autunno, infatti, anche iTunes vedrà la sua comparsa nel “negozio” Microsoft. Insieme all’archivio musicale creato dalla rivale Apple, anche altre app faranno il loro ingresso nello store, non ultima quella del gigante svedese dello streaming Spotify, insieme al software di management aziendale Sap (Sap Digital Boardroom) e al programma di progettazione AutoDesk (AutoDesk Sketch Book).

Anche la realtà aumentata entra a pieno diritto nelle novità Microsoft. Sono state aperte le prenotazioni dei dispositivi per la mixed reality (realtà virtuale), destinati agli sviluppatori di Stati Uniti e Canada. I “developer kit” saranno distribuiti da Acer e HP, a prezzi più che accessibili (rispettivamente, 299 e 329 dollari). Insieme ai visori, Microsoft ha previsto un controller abbinato (Windows Mixed Reality Motion Controller), in grado di passare in maniera semplice e veloce da un utilizzo per realtà virtuale a uno in realtà aumentata.

CONDIVIDI