Esteri

Ora per Trump indossare la mascherina “è un gesto da veri patrioti”

Schiacciato da sondaggi che lo vedono come sicuro sconfitto nella prossima corsa alla Casa Bianca e criticato per la gestione dell’emergenza coronavirus, Donald Trump cerca una rapida retromarcia per riguadagnare almeno un po’ del consenso perduto tra gli elettori. Passando così in pochi giorni dal disprezzo per le misure di sicurezza anti-Covid, più volte bollate come inutili, a una dichiarazione di tutt’altro stampo: “I patrioti indossano la mascherina”.

Un passaggio che ha scatenato non poche ironie intorno al presidente americano, che in passato aveva rifiutato di usare la protezione per il viso in varie occasioni. Oggi, invece, Trump esorta i suoi sostenitori a indossare la mascherina per contrastare la diffusione del coronavirus. In una email mandata dalla sua campagna e firmata da lui si legge: “Siamo in questa situazione tutti insieme e mentre so che c’è stata un po’ di confusione sull’uso delle mascherine, penso che è qualcosa che dovremmo tutti cercare di fare quando non siamo in grado di mantenere il distanziamento sociale”.
“Non mi piace indossarle – ha ammesso Trump nella mail dal titolo I patrioti indossano la mascherina – ma possono forse aiutarci a ritornare al nostro modo di vivere americano che molti di noi giustamente amavano prima che fossimo colpiti in modo così terribile dal virus cinese”. Il presidente ha proseguito sostenendo che “non abbiamo nulla da perdere, anzi tutto da guadagnare, compreso il prossimo capitolo nel futuro del nostro Paese”. Così tenendo “aperto tutto, che siano le scuole o attività commerciali”. Infine, Trump ha ricordato di aver di recente twittato che “molti considerano indossare la mascherina un atto patriottico e non c’è nessuno più patriottico di me”.
L’annuncio (senza senso) di Salvini: “L’emergenza coronavirus è finita”