Senza categoria

Orban gela Salvini: “Non vedo possibilità di collaborare all’Europarlamento”

Gelo improvviso tra Matteo Salvini e Viktor Orban, dopo che i due si erano inseguiti a lungo nei mesi passati sotto l’insegna dell’anti europeismo. “Non vedo molte possibilità di collaborazione” ha infatti spiegato il capo dello staff del primo ministro ungherese Gergely Gulyas parlando di una possibile alleanza tra il suo partito, Fidesz, e la Lega che ha fatto incetta di voti in Italia. Una frase arrivata durante una conferenza stampa a Budapest.

“Rispettiamo il vicepremier italiano, il governo italiano e il risultato delle Europee, che ha reso la Lega il primo partito del Paese – ha detto Gulyas secondo quanto riferito da diversi media – ciò nonostante, non vedo molte possibilità di cooperazione a livello di partiti o in un gruppo parlamentare condiviso” ha aggiunto.
Il governo ungherese di Viktor Orban ha poi anche preso posizione, spiegando: “Non sostieniamo la candidatura del Popolare europeo Manfred Weber alla presidenza della Commissione europea, né quella del socialista dello S&D Frans Timmermans”. A parlare è stato in questo caso il segretario di Stato per le Relazioni internazionali Zoltan Kovacs.
Weber, secondo Kovacs, “ha insultato gli ungheresi in varie occasioni” mentre Timmermans “ha mentito sull’Ungheria durante la campagna elettorale”. “Il governo accetterà e sosterrà solo un candidato che rispetti gli Stati membri, che non applichi doppi standard, che voglia fermare le migrazioni verso l’Europa, e protegga le radici cristiane europee” ha evidenziato Kovacs.

Iva sugli assorbenti, il governo dice no al taglio: “Costerebbe troppo. Resta così”