People

È Gianluigi Paragone la star dei social: è lui che cresce di più. Boom di like e follower

È apparsa una classifica davvero interessante su politicasufacebook.it, una fotografia, insomma, di quali sono i politici più in crescita (o in calo) sui social nell’ultimo periodo. La sorpresa vera è Gianluigi Paragone, senatore dissidente del Movimento 5 Stelle, che nella sezione “ordinati per maggiore incremento” risulta essere al primo posto, staccando di gran lunga il leader dei social italiani, Matteo Salvini. Se il Capitano resta infatti al primo posto per numero di ilke sulla sua pagina Facebook, il senatore M5S è quello che spicca per incremento nell’ultimo periodo. Nessuno ha fatto meglio di lui.

Paragone, dunque, è il nome forte del momento per i 5 Stelle, anche perché tutti gli altri leader hanno registrato un brusco calo e un abbandono significativo delle loro pagine da parte di molti utenti. A pagare di più è stato Luigi Di Maio, soprattutto dopo il cambio di governo, da alleato di Salvini, a alleato di Zingaretti. Paragone raccoglie la stima e la voce di tutti i grillini delusi, quelli che non vogliono diventare “sistema” e che ancora si battono per battagli storiche, come quelle contro la Tav, l’Europa e le multinazionali.

In questo momento è lui a raccogliere più persone intorno a sé. Di recente ha anche lanciato un suo quotidiano online, Il Paragone, e la sua pagina Facebook registra ogni giorno nuovi utenti. Sono tantissimi anche i commenti, i like e le condivisioni, altro dato importante che fa capire come il senatore goda di molta stima da parte degli internauti. In molti lo danno come “capo fronda”, cioè colui che premerà per far saltare l’esecutivo e che si candida ad avere un ruolo di leadership all’interno del Movimento stesso. Il vero rivale di Giuseppe Conte e Luigi Di Maio ormai è lui.

Nella classifica generale, invece, poche variazioni. Salvini resta al primo posto con 3.832.976 follower, staccando Di Maio che è in seconda posizione con un milione di fan in meno rispetto al leader della Lega. Sul gradino più basso del podio c’è Beppe Grillo, con 1.984.501. Incredibile ma vero, al quarto posto della generale, e al secondo di quella per maggior incremento di follower nell’ultimo periodo, troviamo Vittorio Sgarbi. Del centrosinistra, il primo a spiccare è Matteo Renzi, settimo nella classifica generale.

 

Ti potrebbe interessare anche: Il Movimento 5 Stelle perde anche sui social. Ma c’è un’eccezione: Paragone