Esteri

Partorisce al lavoro in discoteca ma non sapeva di essere incinta: “Non sono mai ingrassata”

La storia di Sally Smith ha davvero dell’incredibile: la donna oggi 23enne, ha partorito al termine del turno di lavoro nella discoteca dove lavorava come barista. Sally però non aveva affatto idea di essere incinta, e in preda ai dolori lancinanti allo stomaco, ha fatto chiamare un ambulanza credendo di avere solo dei forti crampi addominali. Al loro arrivo i paramedici notarono subito le condizioni in cui si trovava la ragazza, e con loro grande stupore videro una testolina sbucare. “Beh, possiamo vedere una testa, stai sicuramente avendo un bambino”, dissero alla neo-mamma ignara di quanto stava accadendo. Un’esperienza surreale come è stata definita da Sally stessa. Una volta appreso della gravidanza la 23enne ha avvisato subito il suo ex ragazzo, con la quale aveva troncato una relazione nel 2019. Anche lui è rimasto senza parole dopo quanto successo, e a causa delle restrizioni introdotte per contenere la pandemia da Covid-19, l’uomo non ha potuto vedere la piccola per diversi mesi.

La vicenda è accaduta un anno fa in Inghilterra, ma solo adesso Sally ha deciso di raccontare ai media locali la sua incredibile storia. Al quotidiano britannico Sun, la neo-mamma ha raccontato di non essersi accorta minimamente di essere incinta. Non ha avuto mai problemi di sorta durante i 9 mesi di gravidanza. Inoltre la 23enne ha spiegato di non essere minimamente ingrassata durante tutto il periodo di gestazione, restando una snellissima taglia 42. Inoltre Sally ha spiegato che si era sentita sempre come se nulla fosse “fuori dall’ordinario” poiché, oltre ad usare sempre metodi contraccettivi, aveva ancora il ciclo durante la gravidanza. Dopo lo shock iniziale dell’inatteso parto, Sally ha preso in braccio per la prima volta il piccolo e da allora se ne è innamorata.

Durante la gravidanza la 23enne ha continuato a fare la vita di sempre, come andare in discoteca e partecipare a feste e festini, inclusi diversi festival tra cui il Parklife e Glastonbury. In queste occasioni non sono mancate le bevute di alcolici, cosa che, come si sa, in gravidanza è assolutamente vietata. Tra gli unici minimi campanelli di allarme che ha avuto, Sally dice di aver avuto un forte mal di schiena quando sarebbe stata incinta di sette-otto mesi, ma ha pensato che fosse un semplice dolore causato dallo spostamento di alcuni oggetti pesanti in discoteca. Le cose però sono cambiate nel marzo dell’anno scorso: Sally stava lavorando e si è addormentata dopo il turno, ma si è svegliata con quelli che pensava fossero intensi crampi allo stomaco. Poi la sconvolgente notizia dei paramedici: “Possiamo vedere una testa, stai sicuramente avendo un bambino”. Il piccolino nato da quella sconvolgente serata si chiama Gabriel, e per Sally oggi lui è la gioia più grande della sua vita.

Ti potrebbe interessare anche: Chi erano Martina e Paola, le ragazze morte sul Monte Rosa: “Qui troviamo la libertà”