Lavoro

Perché la salute e la sicurezza sul lavoro sono così importanti, soprattutto in questi giorni?

Tutte le aziende dovrebbero praticare e promuovere una buona sicurezza sul posto di lavoro, anche attraverso corsi di formazione offerti da società specializzate come Omega Work, riducendo al minimo la possibilità di infortuni per tutti gli operai. I datori di lavoro che non rispettano la legislazione in materia di salute (legge n. 81 del 2008) e sicurezza sono passibili di azione penale e possono essere soggetti a multe, interruzioni dell’attività e persino alla reclusione.

Proviamo a mettere in evidenza l’importanza delle procedure di tutela della salute e della sicurezza sul lavoro e sottolineare anche perché le norme in materia di salute e sicurezza sono importanti per proteggere il benessere dei lavoratori ed evitare conseguenze finanziarie.

Che cos’è la salute e la sicurezza sul lavoro

Partiamo dalle basi, la salute e la sicurezza sono misure che i datori di lavoro devono adottare per proteggere il benessere psicofisico dei lavoratori e di tutti coloro i quali orbitano intorno all’azienda (soci, clienti, partner, ecc.).

La mancanza di considerazione per la salute e la sicurezza può aumentare le richieste di assenteismo e negligenza, incidendo sulla produttività e sul morale del posto di lavoro. Porta anche a infortuni, malattie a lungo termine e possibilmente alla morte, dimostrando di conseguenza quanto sia importante la sicurezza sul posto di lavoro. 

Perché la salute e la sicurezza sul lavoro sono importanti?

Perdiamo milioni di giornate lavorative ogni anno a causa di malattie, infortuni e incidenti legati al lavoro. Un istituto di ricerca riferisce che le malattie legate al lavoro hanno colpito 1,6 milioni di lavoratori nel 2019, costando all’economia circa 16,2 miliardi di euro all’apparato produttivo, ovviamente la ricerca si riferisce ad un contesto pre-pandemico.

I datori di lavoro dovrebbero osservare perché la salute e la sicurezza sono importanti e quali sono le conseguenze se ignorate. In particolare:

  • Multe e richieste di risarcimento;
  • Attrezzatura di lavoro danneggiata;
  • Perdita di profitto e reputazione.

Perché abbiamo una legislazione in materia di salute e sicurezza?

Lo scopo della legislazione in materia di sicurezza sul mondo del lavoro è quello di evidenziare il dovere di cura che i datori di lavoro hanno nei confronti di chiunque sia coinvolto nella loro attività. La legge spiega perché abbiamo bisogno di salute e sicurezza sul lavoro. E come adottare un approccio ” ragionevolmente pratico” per prevenire i rischi.

I datori di lavoro non dovrebbero aspettarsi che un dipendente rischi la “vita e gli arti” come condizione per l’impiego. È inaccettabile mettere i lavoratori in situazioni in cui la loro salute e sicurezza sono a rischio.

Le sentenze legali delineano il motivo per cui abbiamo una legge sulla salute e sicurezza per i lavoratori. I datori di lavoro possono mantenersi legalmente conformi promuovendo queste pratiche morali che possono portare a:

  • Aumento della fidelizzazione dei lavoratori;
  • Aumento del morale del personale;
  • Minori costi di reclutamento;
  • Crescita della produzione aziendale e dei profitti;
  • Pagamenti assicurativi ridotti.

Come promuovere buone pratiche di salute e sicurezza nella propria attività?

I datori di lavoro sono responsabili dell’identificazione dei rischi e dell’impostazione di misure di controllo per ridurre al minimo gli incidenti sul lavoro. 

Dall’importanza di una politica di sicurezza alla formazione in materia di salute e sicurezza, tutti contribuiscono a promuovere i doveri generali per la salute e la sicurezza sul lavoro. Ecco alcuni metodi per promuovere le pratiche di salute e sicurezza sul lavoro.

  1. Formazione sulla salute e sicurezza

In base ai regolamenti sulla gestione della salute e sicurezza sul lavoro del 2008, i datori di lavoro sono legalmente obbligati a fornire formazione sulla salute e sicurezza sul lavoro a tutti i lavoratori. I datori di lavoro dovrebbero in particolare fornire formazione ai neofiti, spiegando perché la sicurezza sul lavoro è importante.

Sono obbligatori anche corsi di formazione, valutazioni dei rischi e programmi di sicurezza, soprattutto quando si introducono nuove politiche o metodi di lavoro. Come quando si utilizzano nuove apparecchiature, o si lavora in nuove aree, ecc. Per questo scopo esistono diverse realtà di formazione aziendale come Omega Work, la cui offerta formativa è in regola con la legge 81/2008 e l’accordo Stato-Regioni e si suddivide in corsi sicurezza sul lavoro, corsi per la privacy, corsi per attrezzature, corsi di formazione ambiente.

  1. Dotarsi delle attrezzature per la salute e la sicurezza

Avere le giuste attrezzature per la salute e la sicurezza può ridurre significativamente le lesioni e gli impatti diretti. Le apparecchiature possono variare da protezioni e scudi per apparecchiature pericolose a dispositivi di protezione individuale (DPI).

Assicurarsi che tali attrezzature siano disponibili per tutti i lavoratori mentre le utilizzano durante le attività pertinenti, è un dovere morale. È anche necessario avere una segnaletica e una formazione corrette per l’attrezzatura, riducendo la possibilità di rischi e incidenti.

  1. Cultura della salute e sicurezza

Cercare di costruire una cultura del posto di lavoro che promuova in modo importante salute, sicurezza e protezione è prioritario. I datori di lavoro dovrebbero dare l’esempio e incoraggiare pratiche di lavoro sicure.

Adottando un metodo proattivo per la salute e la sicurezza, i rapporti di lavoro tra CEO e dipendenti si rafforzeranno e i lavoratori considereranno i vertici aziendali come premurosi e affidabili.

Il posto di lavoro stesso può ospitare una moltitudine di incidenti e infortuni. Pertanto, è fondamentale condurre buone pratiche di salute e sicurezza, eseguire una formazione adeguata e controllare le misure di rischio.

Concentrarsi sulla salute, la sicurezza e il benessere dei dipendenti sul lavoro porterà a un effetto positivo sulla produttività aziendale e sul morale della forza lavoro.

Torna su