People

Focolaio in un’azienda a Polignano: pochi giorni fa la visita della Meloni senza mascherina

È scoppiato un focolaio di coronavirus in un’azienda ortofrutticola di Polignano a Mare. La Asl di Bari ha infatti rilevato 78 contagi da coronavirus tra i dipendenti. Le procedure di sorveglianza epidemiologica sono state attivate dopo la segnalazione di una lavoratrice positiva: sono stati eseguiti 159 tamponi, dai quali è emersa la positività di 78 lavoratori. L’Asl ha fatto sapere che è ora prevista l’esecuzione di altri tamponi e la sorveglianza sui contatti. E sui social, immediatamente, è iniziata a circolare la foto di qualche giorno fa di Giorgia Meloni, la quale ha visitato proprio quell’azienda, incurante del distanziamento sociale e soprattutto senza indossare la mascherina.

La visita risale al 25 agosto, la leader di Fratelli d’Italia aveva raggiunto l’azienda Sop insieme al deputato Marco Gemmato e il candidato governatore del centrodestra per la Puglia Raffaele Fitto. Non è certamente certificabile, al momento, la connessione tra i due fatti. Ma è importante ribadire come i leader politici per primi dovrebbero dare il buon esempio. Al pari di Salvini che gira per azienda alimentari senza mascherina e annusa caciotte e prosciutti, Giorgia Meloni, nel momento di massima risalita dei contagi, ha voluto farsi immortalare senza mascherina in un’azienda agroalimentare che ora si ritrova a essere un brutto focolaio.

“La situazione è delicata come non mai”, scrive su Facebook il sindaco di Polignano a Mare, Domenico Vitto. “Ho appena sentito il prefetto Bellomo – prosegue – che come sempre si è dimostrata estremamente sensibile e disponibile, il dirigente Asl dottor Domenico Lagravinese e il capo dipartimento della Protezione civile Mario Lerario, per concordare le strategie da mettere in campo per affrontare al meglio questa situazione. Invito chi è in attesa di conoscere l’esito del tampone a mettersi in isolamento in via precauzionale. Faccio un appello a tutte le forze politiche e a tutti i cittadini. È il momento di unire le forze e di mettere da parte per un attimo le beghe politiche perché c’è in gioco la salute di tutti noi”.

Dopo la scoperta di 78 positività tra i dipendenti di un’azienda ortofrutticola di Polignano a Mare, l’Asl Bari ha deciso di montare una tenda vicino al campo sportivo per tutti coloro che vorranno effettuare il tampone con modalità drive-in, dopo la prenotazione al link predisposto dalla stessa azienda sanitaria, a cominciare dai contatti più stretti dei positivi. Lo ha comunicato il sindaco di Polignano a Mare, Domenico Vitto, dopo un colloquio con l’Asl.

 

Ti potrebbe interessare anche: Usa, la polizia spara a un ragazzo autistico di 13 anni che aveva una crisi