Interni

Povero Salvini, che tonfo: gli italiani gli preferiscono addirittura Di Maio!

Continua il momento no per Matteo Salvini, l’uomo che fino a qualche mese fa gonfiava il petto di fronte a sondaggi più che entusiasmanti e che ora si trova invece a fare i conti con una costante erosione nei consensi. L’emergenza coronavirus ha minato fortemente l’immagine del leader della Lega, al punto da metterne addirittura a rischio la leadership all’interno della coalizione di centrodestra, con Giorgia Meloni che continua la sua ascesa. Le ultime rilevazioni sono state in questo senso un’altra batosta per l’ex ministro dell’Interno.Stando ai dati pubblicati da Ipsos, in cui si indaga il favore degli italiani sui vari leader di partito, Salvini sarebbe addirittura precipitato al di sotto dell’ex compagno di governo Luigi Di Maio tra le preferenze dei cittadini dello Stivale. Uno scenario impensabile fino a poco tempo fa e che invece ora inchioda il numero uno della Lega alle sue responsabilità, a seguito di una serie di scelte che hanno deluso anche i più fedeli tra i suoi simpatizzanti.Un trend allarmante, se si considera anche il fatto che dietro il premier Conte, che continua a godere di ampio consenso popolare, si staglia proprio la nemica-amica Giorgia Meloni, nonostante un leggero calo rispetto agli ultimi sondaggi. Dietro la leader di Forza Italia c’è proprio Luigi Di Maio, che supera Salvini per la prima volta dal 2018, quando il governo gialloverde prendeva vita e prometteva di rivoluzionare l’Italia.Matteo Salvini scende quindi al terzo posto, registrando 29 punti, 2 in meno all’ultima rilevazione. A seguire Nicola Zingaretti, con 28 punti e Silvio Berlusconi con 22: entrambi ottengono un punto in meno rispetto al sondaggio precedente. Fanalino di coda Matteo Renzi, che con 10 punti rimane stabile sulle scorse rilevazioni.

Spostamenti limitati per chi non scaricherà l’app anti-coronavirus