Vai al contenuto

Pupo fa marcia indietro. Niente più Mosca

Pupo giuria Sanremo russo Putin

Pupo ha annunciato di aver deciso di non partecipare più alla finale del festival Road to Yalta a Mosca, dove avrebbe dovuto presenziare come giudice il 2 maggio presso il Cremlino. Questo annuncio è stato dato attraverso un messaggio vocale inviato a Dagospia. Pupo ha spiegato di aver preso questa decisione inaspettata dopo aver meditato a lungo durante il viaggio da Lugano a Spa, in Belgio, dove ha deciso di fermarsi per qualche giorno per rilassarsi e riflettere. Nel suo messaggio, il cantante ha definito la sua scelta “imprevedibile” e “impossibile”.

“Certo non dipende dalle polemiche e da tutto ciò che è accaduto in questi giorni”, aggiunge Pupo nel messaggio audio, “ma dipende da un fatto che vi spiegherò più avanti, perché la mia abitudine è sempre di essere molto chiaro e leale con tutti, a prescindere da chi sono gli interlocutori”.

Nel video promozionale dell’evento, Pupo canta la celebre canzone partigiana “Bella ciao” assieme al conduttore della kermesse, il giornalista russo Ernest Mackevicius. La clip è stata girata sulla spiaggia di Yalta, in Crimea, nonostante la regione sia considerata troppo pericolosa a causa della guerra tra Russia e Ucraina.

Il Festival si propone di promuovere la propaganda russa e di rafforzare l’immagine del soldato-liberatore sovietico, e vedrà quindici cantanti stranieri duettare con artisti russi. La guerra tra Russia e Ucraina sarà al centro delle canzoni del gala, che si svolgerà al Palazzo di Stato del Cremlino e che ha una capienza di 6.000 posti. La partecipazione di Pupo, molto popolare in Russia, rischiava di creare un incidente diplomatico, visto il conflitto in corso e la posizione dell’Italia in merito all’invasione russa.

Gli organizzatori del Festival affermano che i concorrenti condividono i valori russi e che la propaganda è necessaria per alimentare la guerra patriottica. Pupo aveva già partecipato all’evento nel 2021, cantando insieme al presentatore “Bella ciao”, canzone che dovrebbe aprire anche la nuova edizione.