Lifestyle

Request Network: cos'è e come si utilizza

Non si tratta esattamente di una criptomoneta. La Request Network è una rete decentralizzata, di base su Ethereum, che consente di richiedere un pagamento.
La rete è aperta a tutti e ovunque si voglia utilizzare. Infatti, l’alternativa “Pagare con richiesta” sulla piattaforma costituisce un’alternativa nuova e allettante.

Di base siamo abituati a pagare con il sistema Paypal o tramite la carta di credito. Pagare attraverso REQ costituisce una maniera nuova e performante.

Sicuramente Request Network offre garanzie importanti nel settore. Oggi il mondo delle criptovalute è più che mai innovativo e veloce, e punta tutto sulla trasparenza e la sicurezza delle transazioni.

Per questo anche Request network si propone come una rete sicura, con un’esperienza di pagamento rapida ed efficace, grazie ad un semplice click.

Leggi anche: Tecnologia Blockchain: cos’è e perché funziona

REQ-criptovaluta-networkI vantaggi di usare REQ

REQ offre sicuramente un bonus ulteriore rispetto ai pagamenti tradizionali perché non occorre fornire i dati della carta di credito. Infatti, durante la transazione è impossibile addebitare un costo se prima non è stata accettata dal sistema. La sicurezza infine sta alla base di REQ in quanto non è necessario condividere le informazioni bancarie.

La richiesta di transazione è dunque sicura e non implica il coinvolgimento di altri attori durante la transazione.

Secondo le informazioni della piattaforma la richiesta di pagamento viene inviata e salvata su una sorta di registro, che sfruttando la blockchain, risulta fermo e autentico. Infatti si struttura come unica fonte, trasparente e imprenscindibile, di auditing e contabilità.

REQ è una rete perfettamente funzionante in tutte le legislazioni e può funzionare tramite l’utilizzo di ogni criptovaluta esistente.

Le richieste di transazione attraverso REQ possono rivelarsi estremamente flessibili e funzionare anche tramite l’Internet of Things. Inoltre la REQ è stata progettata e programmata per durare anni e farla essere compatibile con ogni sistema futuro che verrà creato.

Leggi anche: Bitcoin e blockchain: un po’ di chiarezza sulla moneta digitale che ha fatto impazzire il web

bitcoin-valore-2018L’obiettivo è semplificare

La contabilità è fortemente competitiva: avviene in tempo reale, riesce a cambiare fornitore di contabilità senza perder dati e si basa sull’algoritmo Smart Audit, che va a sostituire i più noti Deloitte e PWC.

Per quanto riguarda l’internet delle cose, il settore è vasto e pieno di opportunità per REQ e per interagire in ambito finanziario. Infatti si possono gestire tasse e acconti tramite condizioni di pagamento avanzate e agevolate.

Il formato è universale e, come già sottolineato, i dati sono subito disponibili, e non è necessaria l’intermediazione di ulteriori attori. 

La trasparenza è un altro fattore fondamentale per la Request Network: si rivolge in particolare al budget di tutte le istituzioni che non faranno parte come municipi, governi e Organizzazioni non governative. REQ garantirà una fonte unica di afflusso e totalmente non modificabile.

Tra tutte le criptovalute in circolazione, REQ possiede moltissimi requisiti che la rendono affidabile e più semplice rispetto all’utilizzo di altre piattaforme.

L’obiettivo dichiarato di REQ è proprio quello di semplificare e proteggere i flussi finanziari sulla blockchain. Per questo è facile usarla e essendo adattabile ad ogni tipo di pagamenti come pagamenti, fatturazione, persino gli stipendi potranno essere pagati ai dipendenti in criptovalute.

Leggi anche: Nuove criptovalute in arrivo 2018: le alternative ai bitcoin