Start Up & Imprese

Rilanciare il proprio brand: come farlo in maniera veloce ed economica

Molto spesso ci si trova ad un bivio dove bisogna decidere se abbandonare un vecchio progetto o rilanciarlo. Se avete deciso di rilanciarlo, potrebbero servirvi alcuni consigli per dare professionalità al proprio brand dal punto di vista comunicativo, in modo da fare una buona impressione sui vostri clienti.

La comunicazione intorno al proprio brand dovrebbe sottolinearne la qualità e la bontà visto che è un elemento che oggi non è mai dato per scontato. Per questo alcuni accorgimenti possono rilanciare in poco tempo il brand che si gestisce.

Rilanciare il proprio brand, il segreto è avere un impatto visivo forte

Il logo del proprio brand ha una forza comunicativa da non sottovalutare. Grandi marchi non hanno mai cambiato, nelle loro decadi di storia, il proprio simbolo, entrato ormai nell’immaginario collettivo. Quindi se il logo della propria azienda non suscita un grande effetto tra i clienti e tra i colleghi del settore sarebbe giusto affidarsi ad un grafico per il restyling.

Cambiare totalmente logo, se si vuole rilanciare il proprio marchio, è controproducente in quanto i vostri vecchi clienti non sapranno apprezzare a pieno la continuità che volete dare alla vostra attività lavorativa. Il restyling, ovviamente, va fatto in ogni aspetto che riguarda l’immagine grafica della vostra azienda. Ad esempio vanno adattate eventuali brochure, biglietti da visita, oggetti con il proprio marchio, eventuale carta intestata e così via.

Biglietti da Visita, Siti Web e Canali Dedicati

Nonostante sembri una prospettiva un po’ antiquata è anche necessario fornirsi di biglietti da visita per i clienti e per i colleghi. Se disegnato a dovere, riuscirà a rendere l’idea della vostra appartenenza al progetto. Il biglietto da visita, quindi, dovrà rispecchiare i colori e l’attività che si svolge e soprattutto stampato su un supporto elegante e di qualità. Sarebbe ottimo dunque affidarsi a professionisti per la stampa del biglietto da visita.

Il sito web è uno degli elementi principali per presentarsi al pubblico. La prima cosa che tutti noi facciamo d’istinto è ricercare il nome del brand di cui sentiamo parlare sui motori di ricerca e, in questo caso, avere un sito web alla moda, funzionale e ricco di informazioni è la chiave per il successo.

Avere un sito web vuoto, con una grafica poco accattivante o addirittura non avere un sito web è sinonimo di poca aderenza ai tempi e poca professionalità. Da non sottovalutare anche l’impatto dei social. Tra i principali social oggi frequentati c’è sicuramente Facebook, Instagram, Twitter, YouTube. Il migliore, invece, per quanto riguarda il mondo del lavoro è certamente LinkedIn. Avere un account su ognuno di questi social e collegarli tra di loro da l’idea di una presenza massiccia sul web e di autorevolezza.

Riempire di ottimi contenuti quest’account è poi fondamentale, ma soprattutto compilare tutte le informazioni personali e di contatto e scrivere una breve storia dell’azienda che si gestisce o si rappresenta. È facile ed economico, quindi, rilanciare il proprio brand o i propri prodotti tramite semplici accorgimenti. Non resta che provare!