Riscatto della laurea gratis per i Millennials: ecco tutti i dettagli

Riscatto della laurea gratis per i millenials, i nati cioè fra il 1980 e il 2000. Nella riforma della pensione 2017, in esame in questi giorni al Governo, potrebbe esserci questa interessante misura per i laureati under 40. L’obiettivo è di rendere più ‘pesante’ la pensione per questi contribuenti, assicurando loro un aiuto per la continuità contributiva. Il riscatto della laurea gratis per i millenials sarebbe una sorta di prestito ponte, del tutto simile all’anticipo pensionistico, la famosa ‘Ape’, concesso però a chi è più vicino alla pensione.

Riscatto della laurea gratis. L’ipotesi allo studio

Alfiere del riscatto della laurea gratis è il sottosegretario dell’Economia Pier Paolo Baretta che ha confermato in più di un’occasione l’ipotesi allo studio del riscatto di laurea gratis ai fini pensionistici, sia per la pensione anticipata, sia per la pensione di vecchiaia. Com’è noto, oggi la normativa italiana prevede il riscatto della laurea a pagamento: gli importi da versare variano in base a diversi parametri, in particolare il numero degli anni di studio e i tempi di richiesta. In generale, prima viene presentata la domanda, minore sarà la somma da pagare. Ma chi ha da poco finito di studiare, e da poco cominciato a lavorare, spesso non ha interesse, né liquidità, per accollarsi la spesa del riscatto, che equivale a un piccolo mutuo. Di qui l’ipotesi del riscatto dalla laurea gratis per i contribuenti nati fra il 1980 e il 2000. Il periodo legato agli studi universitari potrebbe valere come periodo contributivo ai fini pensionistici e quindi essere fiscalizzato, senza però che i millenials paghino il corrispettivo. La norma garantirebbe un assegno pensionistico più dignitoso e una maggiore continuità contributiva. Non solo. Il riscatto della laurea gratis potrebbe essere un toccasana per quanti, nati fra il 1980 e il 2000, si sono trovati ad entrare nel mondo del lavoro negli anni più bui della crisi economica internazionale e che, pertanto, potrebbero avere qualche problema in più ad affrontare la propria vecchiaia. Per contro, chi è ancora sui banchi dell’università, potrebbe essere incentivato a chiudere prima il proprio percorso di studi, anche per poter usufruire di questa agevolazione.

Il riscatto della laura. Cosa è previsto oggi

riscatto della laurea gratisIn attesa, dunque, di avere novità sul riscatto della laurea gratis, ecco le informazioni di base per richiedere, a pagamento, il riscatto degli anni universitari. Oggi può farne richiesta chi è iscritto all’assicurazione generale obbligatoria, cioè i lavoratori dipendenti ed autonomi, e alle forme sostitutive ed esclusive, ovvero i dipendenti pubblici, e, infine, i professionisti iscritti alla gestione separata. Possono essere riscattati gli anni spesi sui banchi dell’università per diplomi universitari, diplomi di laurea, di specializzazione e dottorati di ricerca. Non possono essere riscattati gli anni fuori corso, le borse di studio concesse dalle università per gli anni dei dottorati di ricerca, gli assegni concessi dalle scuole di specializzazione.