Cronaca

Rocco Hunt costretto ad annullare il suo live: “Spettacolo indegno”

Il rapper Rocco Hunt ha dovuto annullare la data del suo tour a Savelli, in provincia di Crotone, lo scorso 14 agosto, perché è accaduta “una cosa indegna”.

Il cantante campano è salito tre volte sul palco provando a far ripartire l’esibizione, ma ogni volta un corto circuito spegneva tutto.

Dopo circa due ore, Rocco Hunt ha dovuto annullare l’evento scusandosi con il pubblico e affidando poi un messaggio ai social: “Ero lì dietro a cercare di trovare una soluzione a questo problema, che purtroppo non dipende né da me né dal mio staff. Siamo venuti qua, ci siamo fatti cinque ore di macchina per venire a suonare a Savelli, ed eravamo orgogliosi di suonare in Calabria, di offrire una data del mio tour a tutti voi che siete miei fan, che avete pagato per venire ad ascoltare questo concerto”.

Che cosa è successo: “Purtroppo il gruppo elettrogeno non supporta il concerto, non mi è mai successa in vita mia una situazione del genere. Sono mortificato, ero qui dietro aspettando una soluzione, ma purtroppo la soluzione tecnica non c’è. Ho fatto lo spettacolo in 35 città prima di venire qua e non mi era mai capitata una cosa così”.

Rocco Hunt è salito un’ultima volta sul palco per salutare i fan, che l’hanno comunque applaudito, ma anche in quell’occasione la luce è saltata.

Torna su